Utente 149XXX
Buongiorno egregi Dottori, vorrei un consiglio circa una situazione che definire spiacevole e umiliante mi pare quasi riduttivo. Avevo già in passato richiesto un consiglio circa delle erezioni spontanee ma la cosa sembra si sia evoluta, in altre parole, da circa un anno sto sperimentando degli orgasmi spontanei. La cosa davvero assurda è che mi capitano in situazioni assolutamente svincolate dal pur minimo stimolo sessuale (l'ultima volta durante una riunione in ufficio, ditemi voi cosa può esserci di eccitante) ed a volte più volte al giorno. Sembra come se il mio glande fosse diventato d'improvviso talmente sensibile da essere sufficiente il minimo strofinio per eiaculare, tale è, infatti, la dinamica del fenomeno, un'improvvisa erezione cui segue una sensazione simile ad una stimolazione manuale (o orale se vogliamo essere più precisi tanto pare circoscritta) cui segue l'eiaculazione, qualcosa di veramente inspiegabile. Ho 53 anni, normopeso, non fumatore, pratico sport, per mia fortuna non seguo nessuna delle terapie legate a patologie caratteristiche della mia età quali ipertensione, ipercolesterolemia etc. ed ho una vita sessuale normale, per cui non ho arretrato da smaltire, ed ultimamente a causa di questa situazione trovo sollievo nel girare privo di indumenti intimi (ovviamente in casa), situazione nella quale sono maggiomente libero ma in ogni caso vincolato alla presenza di mia figlia e di mia moglie, quest'ultima comprensiva ma comunque curiosa anch'ella verso questo fenomeno. Non so davvero cosa fare, certe cose non mi capitavano nemmeno da ragazzo, periodo in cui notoriamente gli ormoni sono a mille. Di cosa potrebbe trattarsi? Qualcosa di psicologico? Neurologico? Squilibri ormonali? Problemi di trasmissione nervosa? Non so veramente cosa pensare. Più che altro mi sorprende (e mi preoccupa) l'assoluta inopportunità del fenomeno descritto. Grazie di cuore per gli eventuali consigli che vorrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono situazioni imbarazzanti e infrequenti, che possono riconoscere cause prostatiche ovvero psicogene. Senta collega dal vivo.