Utente 376XXX
Buomgiorno Dottori, sono ormai 9 mesi che 'convivo' con dei linfonodi inguinali ingrossati, ho fatto esami per hiv,hbv,hcv,sifilide (rispettando periodi finestra) e cmv,ebv,toxoplasmosi oltre a un emocromo due mesi fa, in cui era tutto nella norma (anche ves e pcr).
Mi è stata riscontrata 'solo' una mononucleosi recente, di cui non ho accusato sintomi..(IgM assenti,IgG presenti..ora non ricordo il numero).
Ho effettuato anche un ecografia addominale e pelvica a marzo dove si riscontravano appunto linfonodi inguinali di tipo reattivo di dimensione da 0.6 a 11mm.
Ora mi chiedo..alla base di questi dati..è possibile che questi linfonodi permangano ingrossati per cosi tanti mesi? Dovrei rifare l'ecografia o altri esami del sangue? (Anche se gli ultimi di 2 mesi fa non ravvisavano nulla di anomalo?

Grazie per l'attenzione.
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Parlare di linfonodi ingrossati ha poco senso ai fini diagnostici, perché gli stessi vanno valutati per dimensioni, distribuzione, consistenza e mobilità, ovviamente da chi è in grado di farlo.
Il secondo step è l'esame ecografico, che mostra l,architettura conservata del linfonodo e le caratteristiche che depongono per una sua natura reattiva.
Sarei curioso, in assenza di IgM contro EBV ma solo in presenza di IgG, quale criterio è stato adottato per classificare la mononucleosi come recente. Ha effettuato l' Avidity sulle IgG?
In conclusione lei lamenta una poliadenopatia di modeste dimensioni, in assenza di alterazioni ematochimiche e di infezioni in atto o recentissime: la stessa è perdurante da nove mesi: forse una minore attenzione ai suoi linfonodi le gioverebbe.
Ciò beninteso detto con i limiti di un consulto telematico.
Saluti cordiali,
Caldarola
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno Dottore, il fatto che io la classifichi come recente deriva dal fatto che circa un anno e mezzo fa in seguito a forte spossatezza e malessere generale il mio medico mi fece già fare gli esami per ebv..e risultarono negativi..il mio medico ritiene che 'devo lasciar stare' visto tutti gli esami ematochimici ed ecografia fatta, e che fossero stati linfonodi neoplastici sarebbero aumentati molto di dimensioni in 9 mesi..solo di ripetere eco tra qualche mese..concorda? Aggiungo che non sono doloranti nè io soffro di malesseri vari..
Clrdiali Saluti