Utente 394XXX
Salve a tutti,avevo bisogno di un consulto in quanto sono leggermente preoccupato..
Una settimana fa durante un rapporto ho sentito uno "schiocco" al pene senza però sentire dolore o fastidio..così senza dare peso al problema il giorno successivo ho avuto un'altro rapporto senza problemi se non per il fatto che sentivo il membro in erezione un po più flessibile del solito..qualche giorno dopo però durante la penetrazione sentivo dolore al glande durante la penetrazione così mi sono fermato subito,nemmeno il tempo di estrarre il pene che è sparita subito l'erezione..inoltre ho notato una maggiore difficoltà nell'ottenere l'erezione..grazie per le eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

sintomatologia abbastanza complessa.
Durante un rapporto sessuale con un pene assolutamente rigido sono possibili fenomeni di "distorsione" ( come quando si spezza un pezzo di legno secco) con sensazioni anche acustiche (?)
Nei casi più drammatici la albuginea dei corpi cavernosi si può lacerare con imponente ematoma dell'asta ( che diventa come una melanzana nera) che richiede un immediato intervento medico.
Altre volte la albuginea non si lacera ma si forma una raccolta ematica dentro il tessuto cavernoso che può guarire completamente ma potrebbe portare anche alla formazione di un tessuto riparativo cicatriziale che altera i meccanismi vascolari cavernosi
alcune volte la sensazione della "distorsione" suscita uno stato di ansia- paura che può accompagnarsi a qualche défaillance erettile
Stia "a riposo" per un paio di settimane e poi ne parli con uno specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Si avevo in mente di andare a fare una visita specialistica per sicurezza..comunque durante l'episodio non ho sentito dolore e non c'erano neppure ematomi..allo stato attuale vedo però che mi risulta più difficile avere erezioni e inoltre queste sono meno "soddisfacenti",nel senso che durano meno o comunque il pene in erezione è più flessibile..comunque grazie mille della risposta mi ha tranquillizzato un pochino almeno..
[#3] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Comunque dottore ho prenotato la visita con l'andrologo per giovedì..in questi giorni ho notato che la vena superiore del pene è molto gonfia in prossimità della base del pene;potrebbe essere collegato all'episodio?
Inoltre domani mattina dovrei andare a donare il sangue,posso andare tranquillo o corro qualche rischio andare senza prima fare la visita?Grazie per le risposte!