Utente 395XXX
Buonasera, mi rivolgo a voi per avere un consulto generale e di darmi uno spunto su come procedere il mio percorso. Sfortunatamente (anche se dovrebbe essere una fortuna) ho un medico di generale anche odontoiatra che purtroppo non svolge appropriatamente il suo lavoro come dovrebbe, quindi sono stata costretta in questi mesi a rivolgermi ad altri colleghi. A Settembre, munita di una vecchia panoramica risalente a Marzo, mi sono rivolta presso un'odontoiatra per via di un fastidio ai denti, vi spiego: ho iniziato ad avere dolori lungo i denti del giudizio, soprattutto il destro inferiore, con tanto di gonfiore alla gengiva, ma non solo, difficoltà masticatorie come se i denti dell'arcata superiore ed inferiore destra fossero troppo sensibili, dessero una sensazione di mobilità e dolore lancinante a seconda della pressione che esercitavo masticando. Quindi la collega mi ha prima di tutto effettuato una pulizia dentaria, fatto un test per la sensibilità (Non so come si chiami, consisteva nel mettere un battufolo freddo dente per dente), ed infine prescritto una TAC cone beam perchè la panoramica dentale forse era troppo vecchia e poco specifica. Oltre al fastidio ai denti, tra il naso e labbro, accusavo una sorta di bozzo che se calcato mi dava un dolore ad un dente specificato. Fatta la TAC il 25/09/2015, questa è stata la diagnosi:

Esame eseguito con tecnica cone bean 3D low dose. Le immagini sono state ricostruite sul piano assiale, parasaggitale e panoramiche con programma dedicato. Il piano di ricostruzione delle immagini assiale è parallelo al piano occlusale. Lo studio comprende i seni mascellari che appaiono normoareati. Diffusi segni di parodontia cronica. In entrambe le arcate si osserva regolare spessore apofisi alveolari. Disodontoiasi di 48. Nervo mandibolare libero.

Dopo questa diagnosi non sono più tornata dalla collega ma sono passata ad un collega chirurgo maxillo facciale che mi ha visitata il 7/11/2015 e toccata diversi punti (sotto il mento, affianco al naso e su dell'occhio) chiedendomi se mi facessero male sia a sinistra e a destra, ho risposto mento e naso a sinistra, occhio a destra; mi ha toccato tutte le gengive ed infine mi ha prescritto di rifare una panoramica e da lì mi avrebbe detto di più. Come mai non mi ha prescritto una terapia nel frattempo? Inoltre, sfiga voleva, attualmente ho mal di gola, dolore all'occhio destro e una pressione sul naso, fronte e occhi, si tratta di sinusite? Se si, causata dai denti?

Un'altra cosa... da poco ho fatto degli esami del sangue, che ho mostrato ad un medico e mi ha chiesto se avevo un infezione dentaria in corso e questo mi ha messo parecchio paura perchè non sono sotto una terapia ed essendo un soggetto abbastanza ansioso e sto combattendo con questa condizione da mesi, ho pensato che se ci fosse realmente magari poteva essere mortale. Può esserlo? Vi ringrazio, aspetto con ansia vostra risposta, buona serata
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se ha già le immagini del cone beam ct non capisco la necessità di una nuova panoramica ed il continuo cambio di dentista.

In sintesi il suo problema principale, oltre alla disodontiasi del 48, manifestatasi come sembra di capire dal suo racconto con una pericoronite dello stesso dente, cioè infiammazione della gengiva con dolore e difficoltà a masticare, è un dolore ad un dente superiore in corrispondenza del quale Lei percepisce un rigonfiamento.

Stigmatizzo che il cbct non ha evidenziato patologie a carico dei seni mascellari, piuttosto una parodontopatia diffusa: probabilmente è in tal senso che bisogna approfondire la valutazione dello stato di salute dei suoi denti.

CordialiSaluti
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera, la ringrazio per la velocità con cui mi ha risposto. Guardi, non ho capito nemmeno la diagnosi della TAC dato che nessuno si è degnato di spiegarmela. Il Chirurgo maxillo facciale ha solo letto la diagnosi della TAC e mi ha proprio detto che gli serve una nuova panoramica dentale. Per quanto riguarda il problema nel masticare, non capisco da quale dente proviene esattamente, ma lo percepisco nell'area dei molari entrambe le arcate superiori ed inferiori destre. In attesa di fare questa panoramica però, mi è venuto un forte mal di gola, dolore al dente del giudizio destro, pressione area occhi e naso, con tanto di mal di testa e mi sto preoccupando perchè non so cosa fare. Devo fidarmi ed essere paziente? Poi quando mi hanno detto che si evidenzia un infezione dentaria tramite gli esami del sangue, mi sono preoccupata ancora di più. In attesa di vostra risposta, ancora grazie