Utente 132XXX
Buonasera dottori, sono un uomo di 33 anni alto 170 cm peso 70 kg circa; a seguito di esami del sangue gli unici indici anomali sono risultati il colesterolo totale pari a 222, colesterolo ldl 155 e gpt (alt) 46. La mattina faccio colazione sempre con il caffellatte con i biscotti, pranzo con verdure e carne bianca o pasta asciutta, cena lo stesso. Assumo solo un bicchiere di vino una/due volte a settimana durante i pasti, mangio pochi dolci e faccio ogni sera dopo il lavoro 15/20 minuti di passeggiata. Non mi spiego l'anomalia di quei 3 indici; mi devo preoccupare? In cosa dovrei rettificare i miei comportamenti alimentari o stile di vita? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori di colesterolo totale e LDL modestamente elevati che lei riporta verosimilmente sono legati ad una familiarita'. Il suo stile di vita mi pare encomiabile e quindi non penso che una variazione dietetica possa giovarle.
Tali valori non sono ciosi' elevati,a mio parere, da necessitare di una terapia farmacologica con statine, ma potrebbe essere utile l'aggiunta di integratori (es derivati del riso rosso) che sono acquistabili direttamente in farmacia
Ne parli ovviamente anche con il suo medico.
Arrivederci

cecchini