Utente 382XXX
Gent.le Dott. Ho eseguito un'ecografia a 7+5. La gravidanza risulta perfettamente instaurata. La camera è impiantata e il feto misura 1 cm con attività cardiaca presente. È stato solo riscontrato un piccolo distacco di 2.5 mm. Mi è stato prescritto progeffik da 200 per 3 volte a giorno ed evitare sforzi. Nessun riposo particolare. La prossima eco è prevista in 12 settimana. Nessun controllo prima. Poiché ho subito nella precedente gravidanza un aborto interno. Volevo un suo consulto in merito. La terapia le sembra corretta? Cosa succede se il distacco non si riassorbe ? Ci posso essere rischi per questa gravidanza? Grazie per la gentile risposta e cordiali auguri per le festività
[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
la leggo oggi.
Indubbiamente in un caso di un pregresso aborto una nuova ecografia a distanza di 5 settimane dalla prima mi sembra un pò troppo distanziata. Se può ne esegua un'altra prima. ne riparleremo.
Nel frattempo un sincero augurio di buon 2016.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la gentile risposta, Lei è sempre molto disponibile e cordiale. Seguirò il suo consiglio. In genere un distacco di pochi mm quanto tempo impiega a riassorbirsi? Ammetto di non saper trovare la giusta serenità per vivere questa nuova gravidanza. Le rinnovo i più sinceri auguri.
[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Un piccolo distacco impiega da una a due settimane in genere, ma non deve superare 1/5 del perimetro della sacca gestazionale.


Auguri
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille. La terrò aggiornato. Buona giornata
[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Bene
[#6] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno. Mi scusi se la disturbo ancora. Come da lei suggerito ho eseguito una nuova ecografia a 10+6. Per fortuna il mio piccolo cresce. Ha raggiunto 4 cm circa. Si muoveva e le misurazione fatte risultavano regolari. Unico problema il distacco che non si è riassorbito. Non è stato misurato quindi non saprei indicarle la grandezza. La ginecologa non sembrava molto preoccupata. La terapia col progeffik è stata sostituita dal lentogest ogni 3 giorni. Nessun riposo particolare. La mia domanda è questa: è normale che questo distacco persista ancora? Quanto a lungo può durare? Può compromettere la gravidanza ?.
Ho un un ulteriore dubbio che probabilmente è solo di mia invenzione . Poiché prima di questa gravidanza ho subito un raschiamento per aborto ritenuto, e l'odierno scollamento non si è manifestato con nessuna perdita di sangue. È possibile che invece di un distacco non sia riuscito ad ancorarsi perfettamente per qualche micro cicatrice rimasta dall'intervento ?
Ultima domando ..lo prometto? Data la mia situazione esiste un maggior rischio nel caso in cui decidessi di eseguire un'amniocentesi? Ho 35 anni . Mi scusi ancora e la ringrazio per l'infinita pazienza e disponibilita'. Sinceri saluti
[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
A volte i distacchi fra parete uterina e membrane amniocoriali si risolvono dopo mesi. L'importante è che non ne vengan fuori di nuovi. Il distacco pregresso NON compromette in alcun modo la gravidanza in corso se si è risolto spontaneamente o dopo terapie.
Nessuna relazione con eventuali cicatrici da pregressi raschiamenti.
l'amniocentesi andrebbe eseguita per il rischio collegato all'età.
Sull'opportunità di effettuarla veramente ci si basa anche su altri parametri di cui è a conoscenza il Suo Ginecologo.
Se può essere d'aiuto può leggere il mio blog: Amniocentesi: "consigli per l'uso"