Utente 343XXX
Da ormai 1 anno sono preoccupato per scarsa uscita liquido seminale senza alcun getto ma a goccia. Ho 50 anni e da visita uro andrologica non è emerso nulla. PSA totale 0,95-PSA free non quantificabile data concentrazione bassa-SHGB 16.0-Testosterone totale 2.74-TSH ultrasensibile 1.00-FT4 0,63. Urinocoltura negativa. Glucosio 9 Durante petting e rapporti completi liquido fuoriesce a goccia con getto e quantità ridotti rispetto 12 mesi fa o dopo stimolazione manuale a termine rapporto e anche in caso di polluzioni notturne spontanee avviene lo stesso fenomeno. Durante rapporti avverto minori sensazioni orgasmiche (pur percependone comunque sensazioni).Ho utilizzato Prostaplant che ha variato di poco la situazione. Partner affetta da lieve dispaurenia. Attendo Sue preziose valutazioni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

difficile da questa postazione fare ipotesi di causa precise e mirate: forse un problema infiammatorio delle vie seminali, una iniziale aumento del lobo medio della prostata, un iniziale problema neurologico ed altro ancora.

In sintesi, in questi casi, da questa postazione e senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Andrologo mi ha proposto, dopo non aver riscontrato nulla in sede di visita, ecografia prostatica transrettale ma non mi è possibile effettuare tale esame per altre patologie. Chiedo quindi cortesemente se a Suo parere vi siano altri metodi di ricerca al fine di cercare di individuare una qualche causa. Tra l'altro dopo aver terminato i rapporti completi, senza alcun problema erettivo peraltro, per un paio di giorni riscontro necessità di urinare più spesso.
Le chiedo inoltre di valutare i valori precedentemente indicati risultanti dalle analisi.
Saluti cordiali e grazie per la dimostrata disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, se non possibile fare una transrettale, bisogna eseguire almeno un'ecografia trans-addominale ed eventualmente anche un uroflussometria registrata.
[#4] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Dottore gentilissimo, La disturbo nuovamente per un aggiornamento: nel frattempo in un recente episodio di intenso petting (senza quindi penetrazione) l'eiaculazione è puntualmente arrivata, anche in discreta quantità, sebbene senza un getto elevato. Le chiedo quindi Sue valutazioni in quanto, non abituato a rapporti non completi, non avevo notato sinora questo episodio. Mi perdoni per i dettagli "tecnici" ma non so se a questo punto trattarsi di problemi fisici o psicologici o di coppia.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, a questo punto, pensare anche a possibili problemi psicologici, risenta ora in diretta il suo andrologo di riferimento.