Utente 309XXX
Buonasera dottori,
Sono una donna di 38 anni al settimo giorno di varicella, contratta in forma "brutale" tanto che ancora continuano ad uscirmi vescicole e la temperatura raramente riesco a farla scendere fino a 37,5. Il problema che mi sta dando più fastidio da ieri in particolare, è che ho anche la bocca piena di lesioni, sulle gengive, sul palato, sulle tonsille e dietro l'ugola. Non riesco a ingerire nulla che non sia totalmente luquido, anche solo il pure' mi provoca un dolore acutissimo! Il punto è che il dolore alla deglutizione non è solo localizzato all'area tonsillare, ma sento dolorosamente scendere il bolo alimentare per l'esofago con conseguente dolore retrosternale e alla schiena. Ieri inoltre costretta a smettere di mangiare dopo un solo paio di cucchiaiate di pure' mi sono seduta sul divano ed ho acceso una sigaretta ( si lo so, non dovrei!) e all'improvviso ho avuto un accesso di nausea molto forte con accelerazione del battito. Ho misurato la pa per controllare che non fosse un calo pressorio, ma era normale, 110/70 con 114 bpm. St esami sul letto la tachicardia e la nausea Son passate quasi subito, anche se questi giorni comunque a causa della febbre la mia fc è sempre piuttosto alta. Possibile che abbia delle lesioni anche all'esofago? O il dolore retrosternale ( e anche al petto sx un pochino in realtà quando mi viene) così profondo si può avere anche se le lesioni sono più in alto? In caso c'è un collutorio che io possa utilizzare per lenire il fastidio? A casa ho un tantum verde, o è troppo aggressivo nel caso specifico? Grazie in anticipo e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Siamo impossibilitati a rispondere al suo quesito per motivi tecnici.
Ci spiace molto.
Dr. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Non importa, ormai sono in via di guarigione e per fortuna il disagio è sparito. Grazie comunque e buon lavoro!