Utente 401XXX
Buonasera,

ho 26 anni e, come da titolo, soffro di un problema significativo riguardante la sensibilità genitale.
Sono circonciso dalla nascita a causa di una fimosi. Questa circoncisione non mi ha mai impedito di avere un normale desiderio sessuale e normali e frequenti erezioni. Tuttavia, sin dalle mie prime esperienze adolescenziali, salvo con la masturbazione (che è ancora oggi frequente e con la quale non ho alcun problema), notavo difficoltà a raggiungere l'orgasmo in coppia. Per anni solo una o due "posizioni" mi hanno consentito di raggiungere l'orgasmo durante il rapporto di coppia. Ultimamente noto un peggioramento di questa condizione: durante la penetrazione, nonostante non utilizzi il preservativo, fatico a sentire qualcosa o a provare piacere e non raggiungo più l'orgasmo se non tramite un deciso utilizzo delle mani.
Questa condizione di "dipendenza" dalla masturbazione e di incapacità di provare piacere con il sesso, inutile a dirsi, è invalidante anche a livello mentale... non è facile iniziare un rapporto sessuale sapendo di non poterlo concludere in maniera "naturale", con tutto ciò che questo comporta anche per l'autostima della mia compagna (che crede di non essere brava, di non avere un bel corpo o che sia colpa sua!), non solo per me.
Sono tremendamente avvilito. Cosa posso fare? Esistono dei farmaci, degli oggetti o delle creme che permettono di riacquisire almeno un po' di sensibilità al glande nonostante i "danni" provocati dalla circoncisione? Vi prego aiutatemi.

Cordialmente,

Marco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il dato trasmesso,secondo il quale in alcuni tipi di rapporto, posizioni, partner,riesce ad avere un'orgasmo con eiaculazione normali,deve tranquillizzare e richiedere il ricorso alla perizia di uno specialista reale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dottore,

Purtroppo vi riuscivo a 17 anni. Oggi, a 26, non riesco praticamente più ad avere eiaculazioni attraverso i normali rapporti con la mia partner perché la zona è, salvo alcuni secondi ad inizio rapporto, totalmente insensibile. Esiste qualche farmaco o crema in grado di ristabilire un po' di sensibilità al pene?
La ringrazio per la risposta. Cordialmente,

M.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
In medicina,prima della terapia,si pone una diagnosi.Cordialita'