Utente 788XXX
Salve volevo avere una rapida informazione.Chi soffre di candida può avere rapporti protetti in modo tale da non infettare il compagno oppure è bene l'astinenza?
Grazie.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Ranieri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TERLIZZI (BA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
nella fase acuta della candidosi genitale è il caso di astenersi completamente dai rapporti. Anzi la terapia andrebbe effettuata anche dal partner , pur senza sintomi evidenti.
Successivamente è meglio avere rapporti protetti.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Necessario per un caso diagnosticato di candidosi genitale la terapia per entrambi i partner e la protezione con dispositivo profilattico per un tempo determinato: la visita dermatologica venereologica è sempre necessaria:

questo perchè spesso quello che sembra "candida" in realtà può celare altre condizioni associate di tipo batterico.

cari saluti