Utente 852XXX
Salve a tutti gli specialisti,
sono un uomo di 38 anni e sono ormai diversi anni che è quasi del tutto scomparso il desiderio sessuale. Posso stare anche dei mesi senza avere rapporti e quando ne ho faccio fatica a sentirmi completamente coinvolto. Quando capita, ho anche difficoltà ad avere un'erezione completa.
Oltre alla frustrazione di natura psicologica, vi lascio immaginare le conseguenze nella mia vita di coppia..
Ho sempre ritenuto che il problema fosse di natura mentale perchè fino ai 26 - 27 anni era tutto "normale", ma prima di intraprendere un cammino di psicoanalisi volevo consultare questa "branca" della medicina per sapere se la cosa può dipendere da qualche fattore ormonale e se ritenete opportuno che svolga qualche accertamento.
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la disfunzione erettile,a mio parere,va sempre considerata di tipo "misto",organico-funzionale/psicogena,fino a prova contraria.La prova contraria e' data da una attenta diagnosi medica che eviti le facili banalizzazioni che,purtroppo,penalizzano il nostro impegno professionale.Consulti il Suo medico di famiglia e si affidi ad un andrologo esperto.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008
Non avevo mai pensato alla mia situazione come ad "una disfunzione erettile".. Dagli altri consulti ho appreso che era possibile approfondire la situazione con l'analisi dei livelli ormonali..Lei ritieni che sia inutile?
Per quanto riguarda il medico di famiglia, non ho modo di potergli esporre la situazione per diverse ragioni. Lei potrebbe consigliarmi uno specialista valido che lavori a Lecce o in provincia?
La ringrazio anticipatamente