Utente 330XXX
Pregiatissimi Dottori, ho ritirato nel pomeriggio i risultati dei test ematici eseguiti come modalità di controllo periodico ed ho trovato una spiacevole sorpresa: moti valori sono alterati in maniera importante. Di seguito Vi elencherò i valori:

Transaminasi GPT/ALT 76 valore max 40
Gamma GT 99 valore max 54
LDH 261 <250
colesterolemia totale 268
Trigliceridi 184 max 170
Creatininemia 1,55 max 1,40.

Altri valori, come quelli delle urine, emocromo, Transaminasi GOT/AST, Glicemia, Ves, T.A.S. sono nella norma. Premetto che ho 32 anni, non sono fumatore o bevitore (neanche occasionalmente), alto 175 cm per circa 80kg di peso. Frequento una palestra di bodybuilding utilizzando Aminoacidi ramificati ( 4g prima e dopo l'allenamento, e soli 4g nelle giornate di pausa) e liberi (15 ml ai pasti). Iniltre sono in cura per un disturbo da attacchi di panico con Venlafaxina da 75 mg al mattino ed Anseren da 15 alla sera. La massa muscolare è abbastanza responsiva, ma non straripante. Non utilizzo nessuna sostanza anabolizzante.
Il medico curante ritiene che la mia epatopatia possa essere dovuta ad un problema metabolico determinato dall'alto ingerimento di proteine ed integratori oltre allo sforzo fisico a cui mi sottopongo. Mi ha consigliato di effettuare 2 ulteriori esami per escludere virus ( HCV ed HBSAG). in caso di esito negativo ritiene siano superflui altri esami. Il neurologo invece è assai preoccupato, non ritiene ci sia patologia virale sulla base del valore delle transaminasi ma crede sia una sindrome metabolica e mi ha imposto una dieta rigida oltre all'assunzione di Samyr da 400 in compresse come detossificante epatico. Ritiene inoltre che debba continuare con l'attività fisica abbinata a quella aerobica per provare ad abbassare i valori del colesterolo.....anche se ritiene che vi sia familiarità (ipercolesterolemia materna) e che le statine sarebbero la soluzione. Avete consigli a riguardo? Credete sia possibile/necessario una visita cardiologica? In attesa di un cortese riscontro, cordialissimi saluti.
P.s. Domenica sarò visitato dal cardiologo di famiglia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perche assume sostanze artificiali e poi si lamneta di effeti collaterali?
ha forse ansia di morire presto?

Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Egregio Dottore, si riferisce agli integratori alimentari oppure ai farmaci? Nel primo caso non supero le dosi li consigliate dal medico di famiglia specializzato in medicina sportiva e, comunque, ad oggi nessuno dei 2 medici mi ha consigliato od imposto di sospenderne l'assunzione (non so se siano in grado di alterare i valori in maniera così marcata). Nel secondo caso (venlafaxina) è una terapia che si protrarrà ancora per un po' di tempo, fino almeno alla completa remissione dei sintomi. Il samyr mi è stato prescritto come detossificante epatico. Riguardo la paura di morire....prima o poi toccherà a tutti. Ciò che chiedevo era diverso. Ad ogni modo grazie. Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi riferivo agli integratori.
lei pensa che faccia bene assumere 8 grammi di aminoacidi ramificati?
arrivederci.
[#4] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, fino ad ora non avevo avuto problemi di tal genere. Se lei ritiene che gli aminoacidi siano responsabili di tutto, basta sospenderli. In che maniera tuttavia, incidono sul profilo ematico?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realta non interferiscono con gli esami "sballati" che lei ha, ma facilitano problemi renali anche seri.
Glieli sconsiglio vivamente

cecchini
[#6] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Seguirò il suo consiglio. Riguardo il resto? ha qualche strategia da consigliarmi? Può un intenso sforzo fisico deteriorare i valori epatici? Oppure la venlafaxina comporta un aggravio a carico dell'organo? Nel frattempo ho eliminato insaccati, grassi ( carni rosse, dolci, formaggi stagionati ecc....) alimentandomi con legumi, verdure, pesce e carni bianche, bevendo molta acqua e facendo attività aerobica, sperando che il colesterolo decresca.
Cordialmente
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Probabilmente una dieta rigorosa fara' migliorare gli esami, ma e' opportuno che segua anche il consiglio del suo Medico di escludere una infezione virale con un banale prelievo di sangue.

Il fegato risente inoltre beneficamente del riposo

Arrivederci

cecchini
[#8] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Oggi ritirerò gli esami inerenti ai marker dell'epatite ( che non saprei come aver contratto!!!!!!!). se Le fa piacere la aggiorno. Un sentito ringraziamento, molti cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Gentili Dottori,
Ho ritirato le analisi e fortunatamente non ci sono tracce di epatiti. Ho anche avuto la fortuna di essere stato visitato dal cardiologo di famiglia, che mi ha sottoposto ad ecg risultando nella norma. Pressione 112/71, battiti a riposo 58. Ritiene che il colesterolo sia determinato da una maniera di alimetarmi a sua detta "sbilanciata" e che i valori epatici siano figli di sforzi fisici eccessivi, che portano il fegato ad un lavoro extra e che rompendo le fibre muscolari, alzi i limiti in particolare l'LDH. Ritiene poi che la venlafaxina, anche se in dosi minime, alteri le Gamma GT. Riguardo gli integratori, mi ha consigliato di ridurre un po' le dosi, ma non di abbandonarli del tutto per evitare il catabolismo muscolare. Cose ne pensate? Non vi nego che mi ha tranquillizzato molto
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Concordo con il suo medico.
Arrivederci
[#11] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la cortesia e la gentilezza
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi riferivo agli integratori.
lei pensa che faccia bene assumere 8 grammi di aminoacidi ramificati?
arrivederci.