Utente 854XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 28 anni e da più di un anno ho un problema che non riesco a risolvere. Tutto inizia nel 2007 con una cistite emorragica risoltasi dopo diversi giorni di terapia con ciprofloxacina. Eseguo ecografia(negativa) e urinocoltura(negativa).
Dopo circa 20 giorni ho avuto di nuovo la sintomatologia della cistite anche se in forma più leggera e senza ematuria, sintomatologia che si è continuata a ripresentare fino ad oggi in alcuni periodi per poi regredire senza terapia. Altra cosa che ho notato in concomitanza dell'inizio di questi disturbi è stato un fastidioso prurito anale ed inguinale e una diminuzione della pressione dell'eiaculazione ed una maggiore densità dello sperma. Circa 4 mesi fa sono stato visitato da un andrologo. Esplorazione rettale negativa. Ha richiesto spermiocoltura. Risultato : positivo per Enterococcus feacalis. L'andrologo mi ha detto che non devo fare nessuna terapia e che tutta la sintomatologia, in particolare il prurito, dipende dallo stress. Ma io continuo ad avere questi disturbi : prurito, eiaculazione seguita da un leggero fastidio finale e comunque con liquido più denso e, ogni tanto, sintomatologia da cistite. Cosa dovrei fare secondo voi ? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente dalla sua sintomatologia si potrebbe sospettare (anche se la visita appare negativa) per un infiammazione della prostata e dell'uretra, la cosa importante sarebbe fare una visita urologica