Utente 403XXX
buongiorno,vorrei consigli per episodi spiacevoli che mi succedono da qualche mese
quando faccio sport.Ho 54 anni,da alcuni anni pratico corsa,camminate in montagna e corsa in salita senza mai particolari problemi.Da qualche tempo pero' mi capita di avvertire durante le salite o subito dopo un senso di mancamento e battiti irregolari e velocissimi,il tutto dura qualche secondo, mi fermo e pian piano tutto torna normale!
ho la pressione alta da qualche anno e per questo prendevo karvezide.
Son stato dal cardiologo che mi ha fatto eco piu test da sforzo risultato normale,mi ha detto di stare tranquillo e mi ha cambiato la pastiglia pressione con Bivis,20/5.
stamattina salendo su un monte i sintomi si son ripresentati uguali,e mi spaventano!
Dottore,cosa posso fare per andare piu a fondo di questo problema??
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
che tipo di ecg da sforzo ha eseguito? a quanti watt é arrivato?
i sintomi che lei riporta non vanno sotto valutati e l intensa attivita sportiva che lei ondica certo non é la piu consigliata per una persona ipertesa e non giovane.
inoltre il Karveazide é l associazione di un sartano ed un diuretico non certo consigliabile ad un soggetto che faccia sport.
l ultimo farmaco é un sartano piu calcio antagonista, quest ultimo aumenta la frequenza cardiaca anche a riposo.

se puo ci invii il copa ed incolla dei referti dell EVG sotto sforzo, ecocardio ed holter.
E per il momento lasci stare le fatiche inyense che non fano certo bene ad alcun cuore

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dottore e grazie per la sua cortese risposta!
Allora, ho effettuato un test al cicloergometro mi ha fatto arrivare a 180 W con incrementi 30 w per 2' e il risultato
e' stat': Test massimale per fc raggiunta(95%) negativo per criteri clinici ed ecg,
normale incremento cronotropo,
rare extrasistole ventricolari isolate
C. test massimale negativo per ischemia miocardica e aritmie indotte dallo sforzo.
Per quanto riguarda l,eco il referto dice
Ob cardiaca: toni ritmic ivalidi.Pause libere
non soffi carotidei.Polsi arteriosi normosfigmici
Ob.polmonare: Non reperti auscultatoridi stasi ne broncostenosi
PA 140/100
Conclusioni
Egr.collega,paziente in compenso
all esame ecocardiografico lieve rigurgito mitralico,restanti reperti nella norma.
Suggerisco a completamento diagnostico test da sforzo
PA elevata opterei per associazione sartano calcio antagonista tipo bivis....

Cosi ho iniziato col nuovo farmaco,la pressione è un po migliorata ma la minima sempre sui 90 e i problemi in corsa ci sono ancora,
quale tipo di farmaco puo esere piu indicato allora per continuare una attivita fisica seppur non piu cosi intensa?
quali altri accertamenti potrei svolgere?
grazie mille per l attenzione dottore
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Come vede anche il Collega ha aggiunto al sartano che stava asumendo un calcio antagonista contenuto nel Bivis
LA terapia potrebbe anche essere perfezionata , ma questo ovviamente non spetta a me.
lei si lamenta di problemi durante la corsa, ma lei sa di avere 54 anni?
Lei pensa sinceramente che correre le faccia bene?

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Eppure l'Inps mi ritiene ancora giovane 😀!
Comunque si ,sono consapevole che esercizi fisici troppo intensi
non facciano bene alla mia età !Quindi anche se riuscissi a sitemare la pressione minima
Lei mi consiglia di astenermi dalla corsa ?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh, visto che quando corre si sente male direi proprio di si
L'attivita' fisica che fa bene al cuore e riduce i valori pressori e' il camminare a passo svelto circa un'ora complessiva al giorno
Arrivederci
cecchini