Utente 401XXX
Buongiorno.

Sono un ragazzo di 25 anni in una relazione stabile con il mio partner da circa 7 mesi. Negli ultimi giorni sto riscontrando un problema di eiaculazione precoce (in una singola circostanza ancor prima di iniziare il rapporto) e di conseguente disfunzione erettile, causando notevoli tensioni all'interno della coppia. Non ho mai sofferto di questo problema in passato né con il partner attuale. Fino ad ora i rapporti sono sempre stati regolari. Preciso inoltre che si tratta di circostanze verificatesi in tre singoli episodi sporadici. I primi due si sono verificati la scorsa settimana nella medesima modalià: eiaculazione rapida e successiva disfunzione erettile. Successivamente, sempre la scorsa settimana, il rapporto si è realizzato regolarmente con le tempistiche usuali. Tuttavia, ieri si è verificato il medesimo problema, ancora una volta nella stessa sequenza. Specifico infine che il periodo attuale è molto carico di tensioni e stress (laurea, ricerca di lavoro, colloqui di lavoro ecc.) e dinamiche conflittuali all'interno della coppia stessa, probabilmente scaturenti da questo problema che innesca un circolo vizioso.

E' il caso di preoccuparsi e procedere con una visita specialistica?

Ringrazio anticipatamente.

Un cordiale saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vista la giovane età e la sintomatologia dubito che sul versante fisico vi siano fenomeni gravi, ma farsi vedere non è sbagliato, se non altro per cominciare da una qualche parte.