Utente 400XXX
Mio padre che ha 70 anni ha una placca fibrocalcifica a sinistra che determina una stenosi carotidea del 45% ed un altra placca a destra che determina una stenosi del 35%. Dopo aver provato a prendere Tiklid che ha dovuto sospendere per problemi di coagulazione del sangue, gli è stato prescritto il Sinvacor 10 mg. . Lamenta però tutte le volte che lo prende strani dolori al collo ed irrigidimento dei muscoli del collo che si riducono appena lo sospende. Da cosa potrebbe dipendere questo disturbo? E' possibile che si tratti di un effetto collaterale del farmaco e perchè si limita solo al collo e non ad altre parti del corpo ad esempio le gambe? cosa consigliate di fare? Grazie, distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli effetti sula muscolatura sono tipici delle statine.
Puo' provare altre statine (es rosuvastatina).
Un'antiaggregante e' fondamentale: non ho capito queli problemi le abbia indotto la ticlopidina , magari puo' assumere altri antiaggreganti tipo aspirina o clopidogrel.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta, il tiklid gli ha provocato problemi di sanguinamento poichè mio padre soffre di varici nasali e ragadi anali e quindi gli hanno consigliato di sospendere il trattamento al pronto soccorso. Grazie ancora per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Qualsiasi trattamento antiaggregante piastrinico facilita' i sanguionamenti: il problema e' mettere sul piatto della bilancia i rischi di ischemia cerebrale e sull'altro i banali sanguiinamenti ai quali si riferisce.
Ed ovviamente il rischio di ischemia cerebrale e' preponderante.
Arrivederci

cecchini