Utente 384XXX
Gent.mi Dottori,
buongiorno. Vi scrivo perché da oltre un mese ho i seguenti sintomi:
-quando cammino mi prudono tantissimo le gambe
-Mentre cammino inizio ad avvertire una sensazione sia di dolore che di prurito dietro il ginocchio che aumenta camminando
- dal retro de ginocchio sinistro si irradia al polpaccio in cui avverto delle fitte di dolore
- ultimamente sempre nella zona dietro il polpaccio mi sono uscite le vene che sono diventate blu
- durante il giorno mi capita di sentire prurito in certe zone della coscia che diventano rosse ma se gratto sento che il prurito è superficiale ma sotto ho un gran dolore come se ci fosse un livido
-in varie parti delle cosce ho dolori se tocco alcuni punti come se avessi dei lividi che non si vedono
-dopo aver camminato mi pulsa la gamba e la sento bollente soprattutto nella zona dietro al polpaccio
-Mi capita anche di notte di avvertire dei crampi al polpaccio e dei dolori alle cosce in certi punti
- ultimamente ho anche delle venette rotte su tutte le gambe
-Dietro il ginocchio sinistro ho notato che ci sono delle zone in rilievo come se fossi leggermente gonfia
-questi sintomi riguardano sopratutto la gamba sinistra ma ultimamente inizio ad avvertire le stesse cose per quanto riguarda la destra am che se per il momento i sintomi sono molto più lievi.
Ho paura che si tratti di una flebite o di qualche malattia alle arterie o alle vene.
Non fumo, l'unico fattore di rischio che potrei avere è che svolgo una vita sedentaria, sono sempre seduta.
Vi ringrazio anticipatamente e colgo l occasione per porgere cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi lamentati sono purtroppo eccessivamente aspecifici per una valutazione a distanza non potendoli integrare con i rilievi di un esame clinico dal vivo.
Un quadro di insufficienza venosa non è escludibile, anche se alcune manifestazioni richiamerebbero la possibilità di un interessamento di tipo nevritico.
Una valutazione del Suo Medico sembrerebbe indispensabile al fine di indirizzarLa successivamente agli eventuali approfondimenti diagnostici più indicati,
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
È stato gentilissimo. La ringrazio moltissimo. Cordialmente.