Utente 255XXX
Si può guarire dalla nefrite da assunzione di FANS?
Quali sono le terapie? I sintomi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
il danno renale da antiinfiammatori si può manifestare sotto diverse forme, come danno acuto o più spesso da uso cronico; la forma cronica è una delle patologie renali che più facilmente si stabilizza e può anche recuperare nel tempo, se quando lo si scopre ci si astiene poi completamente dall'assumere antiinfiammatori.
Non ha sintomi specifici, a meno che non ci si trovi con un danno piuttosto avanzato, e in questo caso si può verificare la "necrosi papillare" che è annunciata da dolori tipo colica renale e sangue nelle urine, ma poi non si trovano calcoli nelle vie urinarie.
Non c'è una terapia specifica: bisogna evitare i FANS (trovando altri modi per evitare il dolore cronico), e curare gli altri "fattori di rischio" , come ipertensione, ipercolesterolemia, ecc. Se ha problemi di questo genere,non esiti a consultare un nefrologo "in carne e ossa": il Piemonte è ricco di ottimi nefrologi !
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Dopo assunzione di FANS ho avuto gonfiori, malessere e proteinuria. Ne avevo presi tanti ed ero disidratata. Il mio medico vuole curarmi con 20 giorni di cortisone con l'indicazione di non assumere più farmaci. Spero di poter guarire... la mia funzione renale è normale per ora... creatinina 0,56 e egfr 120
[#3] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Quindi sembra un problema transitorio, legato a un momento particolare... meglio così.
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Spero di si, appena presi la proteinuria era di 1 grammo e sta scendendo da sola, ma il mio medico dice che senza cortisone non se ne andrà... è vero o posso aspettare che si attenui da sola come sta facendo?
Il problema può essere dovuto al fatto che non sapevo di avere una specie di allergia all'OKI?
[#5] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Non sono casi frequenti; di solito vanno in remissione spontanea; ma il "cortisone" sicuramente la aiuterà a guarire completamente.
Attenta solo... all'appetito che si scatenerà. Non è il "cortisone" che fa ingrassare, ma quello che si mangia in più perchè l'appetito si scatena; a tavola (e fuori orario) bisogna ragionare e limitarsi !
[#6] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
In verità per l'ansia di questa situazione ho perso 6 Kg perchè ho pensato di essere malata di reni per sempre, ma il mio medico è convinto che l'associazione di FANS e la risposta immediata (gonfiore e problema renale) indichino un problema relativo all'assunzione di farmaci. Spero proprio di poter guarire, penso che non prenderò mai più FANS.
[#7] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Una sola domanda... ancora... il fatto che sia capitato una volta non significa che ricapiti? se non prendo mai piu questi farmaci e non vedo più alterazioni nelle urine nei prossimi mesi/anni mi considero una persona guarita e non un malato di reni cronico?
[#8] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
No signora, non facciamo del terrorismo e stiamo coi piedi per terra.
Innanzitutto, si segni e si ricordi i nomi dei farmaci che ha preso; in futuro eviterà le combinazioni, e magari non prenderà proprio questi, ma non può escludere -in futuro- di avere bisogno di antiinfiammatori, e quindi si deve sapere quali sono sospettati di averle fatto male e quali altri invece -se necessario- il medico potrà prescrivere.
e poi.. sì, faccia qualche altro esame di urina nei prossimi mesi, ma se tornerà normale potrà pensare che l'episodio è chiuso.
[#9] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto, non è facile trovare medici chiari come lei. Oltretutto se si guarda sul web sembra che non esistano episodi transitori di infiammazione renale (con perdita proteine), ma solo malattie renali croniche e non risolvibili, o peggio malattie sistemiche e autoimmuni. E questo disorienta e spaventa chi si trova con un problema che può essere causato anche da reazioni di altro tipo (farmaci, allergeni ecc)