Utente 406XXX
Salve signori dottori..ho 23 anni
Mi sono sempre masturbato, in maniera moderata dall'età adolescenziale. Circa un anno e mezzo fa ho concluso una relazione con una ragazza, con la quale raggiungevo senza problemi l'erezione completa. Durante la relazione ho continuato a masturbarmi. Da quando sono rimasto single ho iniziato a masturbarmi con maggiore frequenza, 2 volte a giorno, a volte anche 3.... in una maniera forse un po' compulsiva. Ho notato ultimamente che raggiungo l'orgasmo e la eiaculazione il pene ancora eretto solo parzialmente e di dimensioni ridotte e anche piuttosto in fretta e questo problema è andato a mio parere ad accentuarsi. Sono in salute e sono preoccupato ora che sto per avere un nuovo partner. E' possibile che questo fenomeni sia dovuto ad un eccessiva mastrurbazione? Che mi consiglia??
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
G.le utente,
Masturbarsi ripetutamente e più volte al giorno può ridurre la libido, la reattività sessuale e portare deficit di erezione su base psicogena transitori.. Il mio consiglio è di cessare la masturbazione per qualche giorno e riapprioparsi con calma di una sessualità meno compulsiva e di una libido più naturale e meno forzata. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore...tendo a precisare che la masturbazione è diventata purtroppo una sorta di dipendenza, una abitudine irrinunciabile, a volte senza utilizzare nemmeno nessun tipo di materiale pornografico. Non sono stato, come gia detto, con donne per questo anno e mezzo e penso che sia da poco dopo l'ultimo rapporto sessuale che non ho più un erezione completa e piena . In ogni caso la mia paura è appunto che questo problema possa presentarsi anche nell'approccio con una donna, anche se ovviamente non ho ancora verificato. In ogni caso cesso la masturbazione a tempo indeterminato.