Utente 395XXX
Buona giornata dottori !! Soffro della sindrome di wolf parkinson White ! Di tipo asintomatica non ho mai avuto problemi , ne svenimento ne tachicardie nulla , ora vorrèi iniziare a fare un po' di atletica, tipo un po' di corsetta e vorrei fare il portiere di calcio a 5 !! La mia domanda è posso , fare il portiere a calcio a 5 o avrò complicazioni? Posso correre? Senza problemi , i miei battiti a riposo vanno da 60 a 90 e sotto sforzo fino a 140 grazie attendo.una vostra risposta !! Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Senza una valutazione e specialistica aritmologica non può farlo...L'asintomaticità del WPW non esprime necessariamente benignità...Deve a mio giudizio eseguire uno studio elettrofisiologico intracavitario se il suo WPW a da costante preeccitazione ventricolare e in caso di via anomala "a rischio" deve fare un'ablazione transcatetere con RF.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Ho già fatto l'aviazione , ma la via é ritornata , il dottore ha detto che è rischioso rifare l'ablazione perché , la via si trova sul fascio di his e rischio di mettermi il pacemaker mi ha detto che essendo asintomatica e benigna non ho mai avuto complicazioni facendo calcio fa 12 anni , devo solo non fare sforzi eccessivi , quindi ? Posso fare sport? Anche solo il portiere dottore gentilissimo , attendo una sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, il problema non è solo legato alla sede della via anomala (personalmente ho eseguito un centinaio di procedure ablative per via anomale site sul fascio di his senza alcuna complicanza), ma alle caratteristiche conduttive anterograde della stessa...e quest'ultimo aspetto non viene espresso dalla sintomaticità o meno...
Se lo studio elettrofisiologico preliminare ha dimostrato che la via "non è a rischio" allora sarebbe opportuna una rivalutazione (nl caso sia passato molto tempo) per confermare la stabilità delle caratteristiche nel tempo prima di darle l'idoneità. Se invece le caratteristiche erano quelle di una via a rischio, allora occorre una nuova ablazione presso un centro di adeguata esperienza al fine di aumentare le probabilità di successo senza complicanze.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Il dottore mi ha detto che non sono a rischio , e che solo se dovevo fare sport pesanti dovevo sottopormi all'ablazione, mi ha detto che non sono a rischio e che potevo fare qualche partita di calcio, essendo però portiere , posso avere delle complicazioni?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, a questo punto non è a me che devo chiederlo...io da lontano, oltre all'aiuto che le ho dato, non posso dirle altro....
I rischi dei quali si stà parlando non possono essere valutati a distanza e lei deve far riferimento al collega che l'ha valutata, il quale si assume la responsabilità di quanto le ha detto (meglio se per iscritto).
La mia consulenza finisce qui
[#6] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Buona seraTa dottore grazie mille