Utente 412XXX
Salve.

Mi chiamo Giacomo, sono un ragazzo di 25 anni ,peso 87 kg e sono alto 1. 82 cm.
Ultimamente sto vivendo un periodo particolarmente stressante dovuto al mio nuovo lavoro(su turni) e ad altri pensieri. un mese fa mentre stavo lavorando ho avuto la tachicardia ma dopo pochi minuti è passato tutto. 7 giorni fa colto da un forte stato di ansia e dolore al petto mi sono dovuto recare al pronto soccorso dove,dopo aver fatto l'ecg è risultata un'aritmia sinusale. Da quel momento ho eseguito tutti i controlli quali: ecocardiogramma, ecocolordoppler, ecg. Non è risultato nulla. Ascoltando il mio cuore però sento che quando inspiro profondamente accellera, mentre quando espiro i battiti diminuiscono di colpo. Chiedo se può essere qualcosa di preoccupante. Grazie in anticipo.


Giacomo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'aritmia sinusale non è una vera propria aritmia, ma sono variazione delle normali frequenze cardiache per effetto degli atti respiratori e sono fisiologiche. Lei di cardiaco non ha nulla.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore per la sua disponibilità e per il lavoro che svolgete.

cordiali saluti

Giacomo