Utente 869XXX
Egregi Dottori, mi chiamo Simona 45 anni. Soffro di ipertensione da circa due anni. Valori sui 140/100. Da due anni prendo le medicine, ma purtroppo mi sembra di essere una cavia. Dopo 4 tentativi il medico non riesce a trovare la pastiglia giusta. Ho sempre problemi. Mi abbassano troppo la pressione con tutti i fastidi, oppure rimane giusta ma non sto bene (testa strana, apatia e a volte nausea). E' normale tutto questo??. Non ho problemi di tiroide,di obesità, o renale. GRazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente

E' purtroppo vero che spesso la terapia farmacologica per controllare i valori pressori debba ricorrere a numerosi tentativi per ottenere il controllo ottimale della pressione. L'esperienza del medico può accelerare i tempi, tuttavia casi di ipertensione di difficile controllo sono abbastanza frequenti pertanto potrebbe essere utile pensare a centri specializzati dello studio e nella terapia dell'ipertensione arteriosa che sicuramente saranno presenti nella sua regione.

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 869XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott. Tidu

la ringrazio per la sua risposta. Venerdì andrò nuovamente da un medico cardiologo. Speriamo sia l'ultima volta.

grazie ancora e buon lavoro