Utente 413XXX
Gentili Dottori buonasera,

Il titolo non rispecchia proprio tutti i sintomi scritti, ma sono più che altro dubbi, vi vengo a spiegare il perchè.
Nell'ultima settimana mi è salita un'ansia allucinante nata dal desiderio di soddisfazione sessuale mio e della mia compagna.
So che può sembrare strano, ma non ho mai avuto rapporti nonostante la mia età e quindi non mi sono mai posto certe domande, quindi in questa settimana diciamo che ho fatto un controllo generale al mio organo sessuale (senza consulti e senza veri esami).
A spingermi nella ricerca sono stati i primi dubbi che soffrissi di Fimosi o peggio Fimosi Serrata; difatti non avevo mai scoperto il glande e visto anche il problema dell'igiene mi preoccupato, ho cercato di scoprirlo subito; ignorando totalmente di rischiare la Parafimosi (cosa che ancora non mi è molto chiara).
Alla fine sono riuscito a scoprire il pene (con notevoli difficoltà e solo in erezione, a riposo non ci riesco) ed il pene risultava pulitissimo, senza quello schifo che si vede su wikipedia, quindi ho tirato un sospiro di sollievo e gli ho dato una sciacquata con un getto d'acqua.
Ho notato che il glande è parecchio scuro, ma giuro che non è sporco, credo che questo scuro sia dovuto al fatto che non l'ho mai scoperto, se potete illuminatemi.
La domanda che mi sono fatto a questo punto è "se riesco a scoprire il pene, non è fimosi, ma perchè a riposo non riesco a scoprirlo? Ho la fimosi serrata?"
Ebbene, a questa domanda non mi sono ancora dato risposta, mi sembra paradossale.
Ci ho pensato su ed ho collegato la cosa al micropene; il problema e che io ho sicuramente un micropene ma non per ragioni genetiche, ma perchè l'ho in realtà sepolto nel grasso.
Sono oltre 100 kg sovrappeso, quindi vi lascio immaginare.
Se messo nella posizione giusta e in erezione riesco a raggiungere i 13 cm di lunghezza, poi so che nell'atto della penetrazione escono anche quei cm "fantasma" sotto il grasso, quindi sono sereno, lo dico in tutta franchezza.
So che ci sono degli interventi di spostamento del pene come anche di liposuzione, ma vista la mia stazza potrei mai fare un simile intervento?
Io non mi sono mai curato della mia forma fisica e so di aver sbagliato, purtroppo come molte volte nella vita si ci accorge che si sbaglia solo quando è tardi, io posso dimagrire e tutt'ora mi sto impegnando a farlo, ma so che questo problema poi necessita sempre di un intervento perchè non si risolve tornando al proprio Peso Forma.
Questi erano i problemi che reputavo più importanti, ma non c'è solo questo.
Quando ho scoperto il glande per la prima volta, ho scoperto di averlo troppo sensibile, tanto da non poterlo toccare.
So che è consigliato l'uso di pomate ma come faccio a metterle se ho l'organo tanto sensibile?
E' consigliato anche di tenerlo nelle mutande scoperto, e a parte lo stesso problema della precedente domanda, ho troppa difficoltà a tenerlo scoperto.

Continuo di seguito causa esaurimento dei caratteri.

In pratica io scorro la pelle fino a farla finire sotto il glande ma questa una volta che lascio la presa risale subito, fino a coprire totalmente il pene, anche in erezione (questo anche usando il preservativo) che dovrei fare?
Credo che ci siano i presupposti per un operazione di frenuloplastica, ma io la posso affrontare una simile operazione?
Poi vi ho parlato anche della difficoltà a scoprire il glande, quella è una difficoltà che torna sempre, e quando cerco di scoprirlo manualmente sento una forte resistenza, possibile che abbia il frenulo breve?

Con ciò ho finito tutte le domande inerenti del caso, spero mi aiutiate ad avere le idee chiare.
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Le sue domande possono trovare risposta solo con una visita urologica. Difficile dare giudizi senza visitarla. Sicuramente il sovrappeso è la causa di parte dei suoi problemi. Potrebbe avere un frenulo breve associato ad un prepuzio abbondante. A questo potrebbe associarsi una fimosi che comunque non è serrata perché il prepuzio scende e, se scende in erezione, la fimosi non dovrebbe essere rilevante. Il pene è sensibile perché non è mai stato scoperto....Può tenerlo scoperto, può metterci creme...ma un buon urologo le dirà se c'è necessità di fare un piccolo intervento o di circoncisione o di frenuloplastica. Inutile dire che perdere peso farebbe bene a tutto il fisico. Ma questo lei lo sa già.
A presto. Mi faccia sapere.