Utente 298XXX
Salve,

Sono un ragazzo di 23 anni. ( Premetto che non soffro di ipocondria).

Nelle ultime due settimane avverto una situazione di "disiagio" ( se così si può definire) quando mi muovo da una situazione di riposo.

Per esempio:

-quando mi alzo dal letto dopo essere stato sdraiato per qualche minuto
-quando salgo le scale velocemente ( non sempre)
-quando mi sdraio a letto o sul divano
-quando mi sveglio durante il sonno con lo stesso problema( raramente)

E situazioni analoghe.


Avverto che il battito cardiaco è molto forte ( non rapido) dal torace. Inizialmente sento le pulsazioni forti e lente.
Dopo circa 5-8 secondi, aumentano di velocità per 3-4 secondi per tornare alla normalità. In questi pochi secondi sento una mancanza di respiro lieve.
3 anni fa ho effettuato circa 2 telecardiogrammi perchè ho avuto alcuni casi di tachicardia derivata da stress per alcuni esami ( finiti tutti gli esami non ho più sofferto di niente).

Questo problema può essere causato sempre da stress? O altri fattori quali temperatura esterna elevata, stile di vita senza attività fisica, pressione corporea ecc...?
Devo approfondire la situazione o potrebbe essere solo una situazione momentanea?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
dato che lei non è ipocondriaca, e lamenta questi disturbi, e dato che ha fatto solo dei "telecardiogrammi" programmi
- Un ecocardiogramma color doppler
-Un holter ECG/24h
entrambi per sua tranquillità.
I sintomi che riferisce infatti non fanno pensare a nulla di catastrofico.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Ok, lo farò graIe nille per la risposta.

Arrivederci!