Utente 417XXX
Buon giorno Dottore, volevo parlavi del mio problema, circa 10 mesi fa ho avuto un intervento hai testicoli (testicoli mobili) come anestesia mi hanno fatto l'epiturale, dopo qualche settimana ho iniziato di nuovo ad avere rapporti con la mia partner fino a qui tutto normale. circa 4 mesi fa mi ritrovo con un erezione molto fastidiosa cioè non riuscivo ad avere un erezione normale come l'ho avuta sempre, faccio delle analisi e il dottore riscontra una prostatite leggera, faccio la cura con l'antibiotico e dopo un mese circa il problema sembrava scomparso fino a quando e da circa 2 settimane che ho lo stesso problema. inizio il rapporto e dopo qualche minuto l'erezione scompare( c'e da dire che io durante il rapporto spesso penso che potrebbe succermi questa cosa) detto ciò io vorrei rifarmi le analisi per vedere se c'e qualcosa che non va.
Secondo voi e possibile avere di nuovo una prostatite? oppure quali potrebbero essere le cause di quello che mi sta succedendo? sono diventato molto ansioso ultimamente e anche molto stressato e nervoso per via del lavoro. spero potete aiutarmi perchè questo sintomo e davvero fastidioso...
Grazie anticipatamente .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una prostaite leggera proprio niente del genere fa, e neppure l' intervento. Molto probabile che sia problema ansioso, lo verifichi col collega: esegua i seguentoi esami del sangue testosterone, prolattina, FSH, LH poi ci vada.
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Dottore ma secondo lei è più probabile che sia l'ansia? xk l'erezione c'e anche provo con l'autoerotismo ma non è un erezione normale...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
quei sintomi voglion diir poco. Probabile ansia, ma di qua non sono sicuro di niente
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Secondo lei la disfunzione erettile e da escludere? Potrebbe trattarsi di ansia perchè tempo fa il problema andava e veniva.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
la disfunzione erettile o impotenza o deficit erettile è il sintomo. E lei ce lo ha. Le cause più probabile sono ansiose Poi di più non so posso dire o fare. Già detto.
[#6] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Va bene farò le analisi. spero non sia nulla di grave.
Grazie di tutto a presto.