Utente 395XXX
Cari dottori vi scrivo per un urgenza, ho già scritto del mio problema riguardo le extrasistoli qualche settimana fa. Stasera però sono sto proprio male e non so se dovermi recare in pronto soccorso . Era da un po' di giorni che non avevo extrasistoli e mi sentivo felice e tranquilla, oggi però mi sento strana. Stamattina ho una forte tachicardia, mi sentivo le vene della schiena e del collo pulsare, così mi sono stesa sul letto ho cercato di non farmi prendere dal panico ed ho fatto la manovra per stimolare il nervo vago, ha funzionato ed ero molto felice. Ho ripreso la mia giornata, ma stasera inizio stare male : mi sento dolori al braccio sinistro, pressioni e stiramenti, mi sento opressa; ma non ci penso e continuo a mangiare, poi scendo il cane ed inizio ad avere un forte mal di schiena, sudo freddo E mi sento di mancare, continuo a non pensarci e a dare la colpa al calore e dopo torno a casa, ma mentre torno a casa un colpo al cuore tremendo mi ferma per strada, inizio a sentirmi di svenire e ad andare in panico. È difficile descrivere cosa sento, ma è proprio come se il cuore dessi un colpo fortissimo, uno solo ma che provoca un tremore molto forte al mio corpo e un'improvvisa mancanza di aria di qualche secondo. Ammetto di essere andata in panico, ma continuo ad andare a casa. Ora sono bloccata e non riesco a capire cosa c'è che non vada. Ho molta paura

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Signorina,
lei probabilmente delle banali extrasisrtolic he abbiami tutti: la sua ansia fa il resto.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Dot tore Grazie Mille Della sua pronta risposta .
Alla fine in ps ho evitato di andare
E ho preferito aspettare e dormire ( anche se male).
Io non voglio essere superba , ma non riesce a definire le mie extrasistole banali. Le spiego , di solito mi si presentavano come tuffi al cuore , contrazioni . Ora mi si presentano con una violenza tale Che mi porta a tremore e ad una momentanea mancava di fiato , e mi sento di mancare . È un po difficile spiegare quello che sento ma la sensazione è che il mio cuore faccia un colpo molto forte , un battito esplosivo e una contrazione subito dopo . Il colpo è fortissimo , mai provato una sensazione simile. Ed è invalidante .
Non so se può essere legato a qualcosa , non so perché siano sintomatiche ma sono invalidanti . Non so se poi il fatto che siamo così potenti da far paura siano legate ad una situazione che si tata aggravando , a qualche problema al cuore . Non riesco a spiegarmelo però ... Circa un anno fa ho fatto ecoccardiogramma e ecodoppler ed era tutto apposto , circa una settimana fa ho fatto holter e ecg da sforzo e tutto bene . Quindi mi chiedo .. Ma se il mio cuore sta "bene" , perché fa così ?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perche' probabilmente lei non avverte l'extrasistole 8battito prematuro9 ma avverte il battito normale post extrasistolico che segue la "pausa compensatoria" tipica dell'extrasistole.
Durante tale pausa il suo ventricolo si riempie piu del normale perche' aumenta il tempo di riempimento.
E lei avverte questo battito con fastidio, come un "colpo di cannone" viene detto.

Si tranquillizzi pertanto

cecchini
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Dottore grazie mille. Ultima domanda: il cardiologo che mi ha seguita nell'elettrocardiogramma sotto sforzo a pensato che secondo lui il mio problema riguardo la tachicardia e le extrasistoli potrebbe essere dovuto ad un fatto Di sideremia oppure ad un fatto di anemia poiché mia mamma è anemica con talassemia. Potrebbe essere questa la causa? Inoltre il mio medico curante ha detto che potrei anche essere ipotiroidea, poiché un anno fa feci gli esami del sangue della tiroide ed ero ai limiti dell'ipotiroidismo, cioè ero nella norma ma agli sgoccioli della norma. Infatti lui a quei tempi mi disse di ripeterli tra due mesi ma non lo feci . Mi ha prescritto così ferritina, sideremia , htc ft4 , acido folico ed emocromo . Secondo lei può essere una spiegazione a tutto ciò ? Inoltre , secondo il suo parere bisogna aggiungere qualche altro esame ?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio' che riguarda l'anemia basta che lei esegua un banale prelievo di sangue. Una persona anemica ha solitamente una frequenza cardiaca piu' elevata, ma non necessariamente extrasistoli.
Per cio' che concerne l'eventuale ipotiroidismio questo certo non le provocherebbe aritmie extrasistoliche.
ma poi scusi se l'holter e' risultato negativo perche' continua a preoccuparsi?

Arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Dottore grazie della risposta. L holter non è uscito del tutto negativo, vi è una tachicardia e pochissime extrasistoli sopraventricolari. Il problema è che proprio quelle sono talmente forti da farmi stare male, in poche parole preferirei averne pure 50 Di tuffi o di tuffi al cuore, ma non i colpi che sento io, perché sono troppo forti davvero. Comunque secondo lei l'anima mia e la sideremia non sono cause di extrasistoli?potrebbe essere lo stomaco?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Signorina,
stiamo parlando del NIENTE...
E' chiaro?
se lei e' preoccupata del niente NON la puo' aiutare un cardiologo ma uno psichiatra.
Con questo la saluto

Arrivederci