cisti  
 
Utente 420XXX
Mia figlia ha 14 anni e mi è nata con una cisti timica sulle vie respiratorie . Ma nel 2002 ad un mese è stata operata e per 8 anni non avuto più problemi. Ma nel 2010 si è riformata facendo infezione ed e' stata operata di nuovo , con la diagnosi Streptococcus gordonii. Poi ancora nel 2013 ha dovuto subire un altro intervento chirurgico con diagnosi Staphylococcus epidermidis. Ancora maggio 2016 un altro intervento chirurgico con diagnosi Streptococcus parasanguinis. Tutto inizia con un dolore dietro al collo poi iniziamo l antibiotico e giorno per giorno prendendolo invece di guarire sta sempre peggio, si forma una tumefazione di infezione sul collo e non riesce a stare diritta e inizia la febbre e si va a finire all' intervento chirurgico. Il problema come dicono i medici che un pezzo di cisti resta e fa infezione perchè si trova in un punto delicato e non può essere pulita definitivamente. Ma il fatto che l 'anno scorso ho fatto la risonanza magnetica e risultava che la cisti non c' era più e invece non è stato così. Cortesemente vorrei sapere se qualcuno mi può aiutare a trovare una soluzione a questo problema. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
si tratta di una cisti timica oppure di una cisti del dotto tireoglosso?

[#2] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Nel caso di una cisti timica, è fondamentale valutare le immagini radiologiche e il tipo di intervento eseguito.
In considerazione della persistenza della cisti, Le consiglio di eseguire una visita con colleghi esperti di chirurgia toracica, ovviamente facendo riferimento a centri ospedalieri pediatrici.
Cordiali saluti.