Utente 422XXX
buongiorno, soffro da sempre di problemi alla mitrale, da circa un anno è diventata : prolasso valvolare mitralico del LPM con rigurgito di grado moderato. PVM con insufficienza valvolare +++.IT++ con PAPS nella norma e TAPSE n.n. sezioni dx nella norma.
Controllo tra 8 mesi.
Dicono che non è ancora il caso di essere operata, ma io capisco che mi stanco prima del solito, non riesco a fare tutte le cose che vorrei, devo fare tutto più lentamente e prendermi i miei tempi. Non sono in grado di fare ginnastica o nuoto come vorrei, anche xche' ne ho bisogno x problemi di spalle e ginocchia.
Insomma sono limitata e non capisco xche' devo aspettare di diventare severa se ho questi problemi di limitazione, considerando che lavoro molto sia in ufficio , in casa e devo anche aiutare mio marito xche' ha una piccola azienda agricola e quindi non mi fermo mai. Quindi soprattutto in estate per me è un problema, sono sfinita, ma devo andare comunque.
Non sarebbe meglio x me fare l'operazione ora invece di aspettare di stare male x davvero?
Grazie x la risposta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Difficile esprimersi, dal momento che non ho la possibilità' di visionare le immagini in movimento della sua ecocardiografia.
Certo la limitazione funzionale che lei riferisce a mantenere una normale attività' lavorativa e di relazione va considerata nel porre l'indicazione all'intervento.
Un cosa non mi e' chiara: non le hanno prescritto alcun farmaco fino ad oggi?

Cordialità'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo dott. Cecchini
No, nessun farmaco . Dicono che non è necessario.
Ho la sensazione che la mia valvola mitralica , che è sempre stata lieve, sia peggiorata e sta peggiorando , ovvero un anno fa quasi moderata, ora moderata, da quando nel 2009 sono stata operata di tiroide e da allora prendo eutirox 75 , anzi prendevo xò dopo mesi che avevo il TSH alto , finalmente hanno capito che non la tolleravo più e quindi ora prendo il tiche 75 alternato con 88 ( che quasi nessuno conosce)
L'energia che avevo fino a due anni fa , ora me la sogno.
C'è differenza tra insufficienza mitralica lieve e prolasso della valvola mitrale moderata.
Non è tanto la tachicardia ma il bisogno di riposarmi un attimo , x riuscire a finire quello che in quel momento sto facendo.
La mia fortuna è che non sono ipertesa e ho un peso forma perfetto.
Grazie x il suo interessamento, buona serata
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh da tempo avrebbero dovuto, a mio modesto avviso, iniziare terapia con ACE inibitori, per rallentare l'evoluzione della insufficienza mitralica e piccole dosi di beta bloccanti, per ridurle la frequenza, nonché' di piccole dosi di antialdosteronico come farmaco antiscompenso.
Getti via il sale dalla dieta.

Ne parli con il suo cardiologo

Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno, mi sono consultata col mio cardiologo. Lui dice di non fare nessuna terapia.
Devo avere fiducia in lui oppure provo ad andare dal primario del s.maria nuova di R.E. che lo conosco ?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
qui non c'entrano i primari (stendo un velo pietoso sui sistemi delle loro nomine).
Vada da un cardiologo che ha studiato, che evidentemente non mi pare il suo.

Arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo dottore,
In teoria tutti i cardiologi hanno studiato.
Non saprei proprio da chi andare !
Lei mi può consigliare ?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh se lei
Pensa che tutti abbiano studiato e quindi siano tutti uguali vada dal primo che le capita

Nella sua città c è una ottima
Cardiologia pubblica
Si rivolga li

Arrivederci