Utente 397XXX
Gentile dottore,

Da circa un anno tengo sotto controllo la mia glicemia perché con delle analisi effettuate l'anno scorso è risultata essere un pò alta (101 mg/dl). Oltretutto è risultato anche un colesterolo totale di 240.
Ho ricominciato a fare sport e ho perso circa 12Kg. Inoltre non mangio dolci ma sopratutto mangio molta verdura.
Ho rifatto le analisi solo qualche giorno fa. Tutto perfetto (il colesterolo è sceso tantissimo) ma la glicemia è ancora a 100.
Non ho famigliarità con il diabete né da parte di madre né di padre.

Sono piuttosto preoccupato perché mi hanno detto che un valore vicino a 100 è un indicatore del diabete.
Ha qualche consiglio su come far scendere la glicemia?
Può essere che il valore sia così alto perché faccio molto sport?
Mangio circa 200/220 grammi di carboidrati al giorno. E' una quantità eccessiva?

Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Santo Gentile
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, non direi che la Glicemia a 100 mg/dl la mattina a digiuno da almenno 12 ore sia un valore preoccupante in un Soggetto che come Lei normopeso, giovane e che svolge una regolare attività fisica.
Continui ad arere un regime alimentare ed uno stile di vita corretto e non si preoccupi eccessivamente. La quantità di carboidrati che mangia non è eccessiva visto che svolge molta attività fisica.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la sua risposta, dottore.

Secondo lei c'è la possibilità che la glicemia scenda?
Lo chiedo perché faccio un lavoro per cui se la glicemia è fuori dal limite potrei essere sospeso per un certo periodo, almeno fino a che questa non rientra nei limiti normali.
Fino a qualche tempo fa non mi sono preoccupato eccessivamente perché il limite era di 110 mg/dl ma ora la situazione è diversa con il limite a 100.
Non è ammesso, tra l'altro, l'uso di biguanidi come la metmorfina.
E' probabile che con gli anni la glicemia aumenti, da quanto ho capito.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Santo Gentile
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Molto dipende anche dalla genetica/familiarità per eventuali malattie dismetaboliche e dunque per Diabete mellito.
Qualora fosse presente una familiarità positiva per diabete, sovrappeso, sarebbe oppurtuno sottoporsi ad una curva da carico orale di glucosio 75gr (0-120 minuti) al fine discongiurare che una iperglicemia al mattino (IFG) possa celare una alterata tolleranza glucidica (IGT) condizione sicuramente più complessa.
In linea generale l'iperglicemia al mattino potrebbe migliorare preferendo l'assunzione di carboidrati sotto forma di cereali integrali, meglio se preceduti da un piatto di verdure.
saluti
[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la sua risposta.
Non c'è storia di diabete nella mia famiglia.
Crede che fare un'esame dell'emoglobina glicata possa avere un senso?
[#5] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Questa mattina sono stato in farmacia per la misurazione dell'emoglobina glicata che è risultata essere 4.8%. Sembra un valore buono. Ma allora perché l'alta glicemia a digiuno?
[#6] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore,

Il mio medico di famiglia mi ha consigliato una OGTT e una glicata.
La glicata è risultata essere 5.2% (33 mmol/mol).
Il risultato della OGTT è invece il seguente.
basale: 100 mg/dl
60': 109 mg/dl
120': 110 mg/dl

Vorrei sapere, se possibile, il suo parere su questi valori.

La ringrazio molto.