Utente 377XXX
Salve a tutti,

avrei una domanda molto veloce.

Da un paio di settimane ho improvvisamente notato un calo del desiderio e difficoltà ad avere e mantenere l’erezione, comunque insufficienti per un rapporto completo.

Premesso che mi considero un atleta: mi alleno tutti i giorni alternando bodybuilding ed esercizi aerobici e di stretching da circa 10 anni (ora ne ho 31) e ho sempre seguito un’alimentazione controllata con pochissimi sgarri (forse ho mangiato un po' troppe barrette energetiche, quello si, per mantenere l'energia visto il continuo allenamento).

Non bevo, non ho mai fumato e non ho mai fatto uso di droghe.

Sono stato subito dall’andrologo e, dopo una visita e dopo avergli spiegato il tutto, dicendomi che si tratta comunque di un problema passeggero, mi ha indicato un paio di esami da fare e prescritto l’assunzione di 1 pillola AL GIORNO di Cialis per 2 mesi e poi mezza pillola al giorno per il terzo mese.
Mi ha confermato la possibilità di poter diminuire le dosi anche durante i primi due mesi se la risposta torna ad essere positiva come sempre stato finora.

La mia domanda è molto semplice: considerate le premesse, non è un dosaggio eccessivo quello di 1 pillola al giorno? Voglio dire, non ho mai avuto problemi di questo genere (credo che adesso il problema sia dovuto all’alto livello di stress lavorativo al quale sono sottoposto), devo comunque seguire la profilassi o posso “fare di testa mia” iniziando piano piano? (anche per evitare la dipendenza da farmaci).

Grazie per una vs. gentile risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

bene, se si hanno dubbi sull'indicazione terapeutica ricevuta, risentire in diretta sempre il suo andrologo di riferimento e con lui eventualmente rivalutare il tutto.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/1580/Fitoterapie-e-deficit-dell-erezione

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.