Utente 427XXX
Salve, avendo fatto un'analisi del sangue (senza particolari obiettivi) e trovando un valore di ALT di 69 U/l (valore di riferimento: 0-41), volevo chiedere se questa variazione possa essere indicata come minima, e di conseguenza a causa di un elevato sforzo motorio, o come allarmante, dovuta a tumori o possibili infezioni.
Dunque, è questo valore da considerare pericoloso?
Specifico inoltre che il valore di trigliceridi è nella norma (77 variabile tra 0 e 150), e che il valore di AST è al limite, 39 (massimo di 40).
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei è sovrappeso, se i dati del suo account sono giusti.
Un modesto "movimento" della ALT può riconoscere molte cause, ma in lei è probabile che si tratti di una conseguenza di una steatosi epatica.
Quindi sarebbe opportuno accertare questa possibilità con una ecografia dell'addome.
Inoltre in presenza di movimenti delle transaminasi è sempre bene escludere che non vi sia positività per HBV e per HCV.
Parli di tutto questo con il suo curante e se vuole faccia sapere.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio, la farò al più presto.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
di nulla.
Cari saluti,
Dott. Caldarola