vena  
 
Utente 136XXX
Buongiorno ho 29 anni e sono fortemente ipocondriaco. Ho la pressione un pó alta 140/90 dovuta anche al mio stato ansioso. Analisi del sangue e varie visite tra cui cardiologica per un controllo circa 8 mesi fa nella norma. Ho notato un particolare sulla vena laterale destra del collo. La vena non è visibile, ma durante sforzi o urla ho notato che si gonfia...e fino a qui penso sia normale. Il "problema" se si può definire problema è che questa vena quando si gonfia sembra non essere liscia e lineare ma sembra avere 2 piccole protuberanze, cioè come se la vena fosse in due punti interrotta da un'altra vena non verticale ma orizzontale che gli passa sopra. Credo che questa cosa l'abbia da anni. Per il resto non ho alcun disturbo. Da ipocondriaco ho pensato di tutto a trombosi, stenosi, aneurismi ecc. Vorrei sapere se secondo lei dall esterno e possibile vedere a occhio nudo una di queste patologie o è puramente l'anatomia fisiologica della vena? Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
la Sua descrizione sembrerebbe corrispondere alla normale anatomia.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta. Sono ipocondriaco e allo specchio osservo spessa la vena in questione che è diversa dalla parte sinistra del corpo che sembra essere lineare e continua. Questa interrotta e variegata. Buona serata
[#3] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Mi scuso ulteriormente per il disturbo, ma un problema alla carotide con il kingkin (credo si scriva cosi?) o altri problemi possono essere sospettati dalla semplice osservazione estetica o quest ultima non c'entra niente? Sul mio collo non vedo la carotide lineare come in variee persone. Grazie mille