Utente 428XXX
Ho quasi 30 anni. Da 5 mesi che soffro di extrasistole comparse improvvisamente. Ho effettuato una visita cardiaca: prova da sforzo, ecc, elettrocardiogramma e ed enzimi del cuore tutto ok. Il cardiologo mi ha mandato dal gastro visto che le mie extrasistole comparivano dopo i pasti. Ho portato holter che hanno evidenziato extrasistoli a di origine benigna dopo i pasti e anche la notte fine alle 5.
Questo mi ha dato IPP, dopo 1 settimana e' sparito tutto per 3 gg poi riapparso il tutto è nonostante facessi la dose massima.
Ho fatto eco addome, rx torace, ansiolitici analisi del sangue contro intolleranze: tutto ok.
Le extra sistole sono peggiorate e le ho anche a digiuno. Fatto cure cicliche di magnesio e potassio oltre che ansiolitici ma inutilmente
Le extrasistole sono circa 500/600 al gg. Tutti mi dicono che sono irrisorie ma per me è diventato un incubo sia mangiare che vivere perché le sento tutte e non riesco a venirne fuori.
Sicuramente cambio il cardiologo per sentire altro parere ma i 2 gastroenterologi mi hanno detto che sicuramente ho reflusso, ernia ecc...ma ciò non dipende dallo stomaco e mi hanno entrambi detto di farmi prescrivere se non betabloccanti dei depolarizzatori....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Depolarizzatori ???
Cos'è, una nuova terapia della quale non ero a conoscenza ???
A parte le battute, cara signora, lei ha delle banali extrasistoli benigne, come accade in un'alta percentuale della popolazione sana...Il suo reale problema è l'intolleranza soggettiva probabilmente per un particolare assetto psicologico che non l'aiuta. Non ci ha detto però se sono sopraventricolari o ventricolari. In ogni modo i problemi esofagei o gastrici sono solo un fattore facilitante le extrasistoli, ma non l'unica causa e l'unico modo per tentare di ridurle, oltre che accettarle poichè sono innocue, è di evitare sostanze eccitanti (caffè, the, cioccolato etc), bevande gasate, alcoolici e superalcoolici e non fumare assolutamente.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
del discorso Depolarizzatori me ne ha parlato il radiologo...onestamente, non so cosa fossero...
dall'holter, è risultato sia battiti sopraventricolari a tratti trigemini e ventricolari.
per quanto riguarda, la dieta non assumo nessuno dei cibi da lei menzionati.
sinceramente non le sopporto ne tollero perché mi danno molto fastidio
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Un radiologo che si esprime in ambito aritmie ????
Quanta confusione.
Guardi le sue sembrano proprio extrasistoli benigne (credo abbia fatto anche un ecocardiogramma, sebbene non ce ne sia menzione). Anche il numero è irrisorio per pensare a una terapia farmacologica o alternativa...
Sarebbero più i rischi legati a potenziali effetti collaterali che non i vantaggi.
Il suo resta un problema soggettivo. Forse un aiuto reale potrebbe arrivarle da un bravo psicoterapeuta.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Una ultima domanda: posso fare attività fisica?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo