Utente 273XXX
Vorrei avere un aggiornamento sulle iniezioni di PRP (Priapo shot) sul pene per combattere la disfunzione erettile.
Forse il Dr. Antonini è più aggiornato per una serie di viaggi negli Stati Uniti.
Ne ho parlato con il prof. Lenzi titolare della Cattedra di Andrologia alla Sapienza che tutti voi conoscerete e si è dimostrato scettico chiamando in causa il rischio di sclerosi o sclerotizzazione, a voi risulta un rischio del genere?
Si parla addirittura che aumenti la lunghezza e la larghezza del pene è realtà o marketing?

Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la inviterei a non formulare nomi di professionisti,tralaltro,stimati nelle loro diverse competenze specifiche.Personalmente,penso che gli studi in oggetto non permettono,al momento, di validare del tutto la Prp.Cordialità.