Utente 192XXX
Salve, ho i denti del giudizio dell'arcata inferiore entrambi inclusi e mal posizionati in particolare il destro è adagiato e il sinistro cerca di spuntare ma non ha spazio, il problema è che dalle radiografie e dalla tac si evince che sono attraversati dal nervo mandibolare. Qualche anno fa il cugino di mio marito che è dentista mi consigliò di toglierli perchè i disse che potevano portarmi molti problemi e mi disse che l'intervento lo dovevo fare in ospedale in anestesia totale, un altro dentista a cui mi rivolsi mi disse che se fossero stati i suoi denti li avrebbe lasciati in quanto l'intervento è rischioso e se si toccasse il nervo mi rimarrebbe il labbro paralizzato. Spaventata da tutto ciò li ho lasciati stare senonchè ultimamente ho dei disturbi che non so se sono da riferire a questi denti o ad altro. Devo però premettere alcune cose: due anni fa ho avuto la mononucleosi e si sono gonfiati i linfonodi del collo alcuni di essi sono rimasti palpabili anche se piccolini tuttavia periodicamente si presenta uno strano indolenzimento del collo come se mi sentissi tirare e a volte anche i denti soprattutto le arcate inferiori mi danno fastidio. A luglio mi sono rivolta ad un otorino che mi ha fatto la fibroscopia e ha escluso patologie a carico della gola e del naso però mi riscontrò del muco che cercò di curare con aerosol e mucolitico. Non ho avuto problemi in questi mesi, ora all'improvviso da ieri ho dolore sotto il mento da entrambi i lati soprattutto se muovo la bocca ad esempio per mangiare, ho inoltre un fastidio in tutti i denti e il fastidio scende anche nel collo. A vostro avviso è possibile che questi problemi siano dovuti ai denti, fra l'altro ho letto che i denti del giudizio possono essere causa di sinusite e questo spiegherebbe il muco che ancora sento scendermi in gola soprattutto di mattina. Cosa potete consigliarmi? Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
penso che sia da escludere un'eziologia di natura odontogena a proposito della sintomatologia dolorosa di cui riferisce, poichè la sintomatologia tipica di un ottavo inferiore in disodontiasi con interessamento del nervo alveolare è di tipo nevralgico, con interessamento della regione dell'angolo mandibolare ed irradiamento alla regione dell'orecchio.
Problemi di sinusite inoltre si possono avere solo in caso di disodontiasi degli ottavi superiori, quando però a carico di questi elementi vi sia un processo infettivo di natura odontogena e/o parodontale.
Per quanto riguarda la patologia dentaria, le consiglio a questo punto di mantenere i denti sino a quando non vi sia una manifestazione dolorose di tipo nevralgico da attribuire ai denti del giudizio, poichè se il contatto anatomico è stato confermato dalla tac, difficilmente si potranno escludere postumi spiacevoli, tipo parestesie temporanee,per qualche mese se va bene, e talvolta danni permanenti.
Per la sintomatologia in corso le consiglio di rivolgersi al suo medico di fiducia.
[#2] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
Le confermo quanto Le ha segnalato il Dott. Palomba.
La Sua sintomatologia è difficilmente causata dalla presenza di terzi molari inclusi.
Le suggerisco di sottoporsi ad una visita da parte del Suo Odontoiatra di fiducia, per escludere la presenza di flogosi (infiammazione) a livello delle sedi di inclusione.
In alternativa può visitare il sito www.sicmf.org, per rivolgersi ad uno specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale, data la profondità di inclusione di tali elementi dentari da Lei riferita.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2006
Grazie ad entrambi i medici per la risposta fornita. Dottor Miotti, poichè lei è specializzato in otorinolaringoiatria ne approfitto per chiederle se questo dolore che ho nella zona sottomandibolare in entrambi i lati può essere riconducibile ad un problema alla gola, però quando io inghiotto non sento niente.
[#4] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
risulta difficile fornirLe un parere da una semplice descrizione di un sintomo.
Le consiglio di porre la domanda al Suo Medico di Medicina Generale che, se del caso, La indirizzerà verso uno specialista in Otorinolaringoiatria.
Cordiali saluti