sfera  
 
Utente 568XXX
Salve Egr. Dr. Vannucchi,
chiedo venia, dopo aver assunto in passato vari antidepressivi (per depressione endogena) adesso da cinque giorni a 5 mg e 15 giorni a 10 mg sono nuovamente in cura con una nuova molecola che è la vortioxetina.

Per esperienza purtroppo in passato ho già avuto).
Con il brintellix sapevo che gli antidepressivi possono causare la riduzione della libido, l’eiaculazione ritardata e ridotto piacere orgasmico (effetti collaterali che questi effetti non dovrebbero esserci e lo psichiatra mi aveva detto che ha un'azione agonista verso i recettori che causano questi effetti indesiderati;
ad oggi sembra che rispetto ai precedenti ssri e srni la libido ne risenta abbastanza di meno mentre sull'eiaculazione un certo ritardo/difficoltà mi sembra ci sia e anche il piacere orgasmico sembra un pò diminuito (comunque, anche per eiaculazione e orgasmo, sempre abbastanza meno dei "vecchi" antidepressivi).
Il punto è che il medico curante mi ha detto che se questi effetti si sono presentati purtroppo vuol dire che io sono sensibile a questi farmaci e c'è poco da fare mentre invece lo psichiatra mi ha detto che il fatto che si sono presentati il maniera lieve è positivo perchè vuol dire che col prosieguo della cura subentrerà l'effetto tolleranza il che significa che questi effetti andranno scemando sempre di più fino a non darmi più alcun problema o addirittura a scomparire del tutto;
mi scusi, lei cosa ne pensa in merito Dr. Vannucchi? (io in rete leggo molti degli effetti indesiderati degli SSRI tipo insonnia ecc. ecc. compaiono all’inizio del trattamento ed hanno durata limitata nel tempo. Al contrario gli effetti sulla sfera sessuale possono persistere o comparire dopo un mese di trattamento).

2) Questa molecola (anche se continuo a mangiare e muovermi come prima) può causare aumento di peso per via di un'alterazione del metabolismo basale (con un'altra molecola in passato ho avuto di questi problemi)?

3) Riguardo l'efficacia antidepressiva, sembra che qualche lieve miglioramento sui sintomi depressivi inizi a farsi sentire e questo non dovrebbe preoccuparmi perchè sapevo che questi farmaci possono impiegare anche 4 - 8 o pure più settimane affinchè inizino a fare effetto tangibile e migliorativo poi col prosieguo dell'assunzione, il punto è che mi sembra di aver letto che il brintellix si differenziava per la sua velocità di efficacia,
il fatto che da 15 giorni sono a 10 mg e i miglioramenti sono solo lievi/bassi, mi deve mettere in allarme , nel senso che forse su di me questa molecola non è "idonea" o invece bisogna aver pazienza anche con la vortioextina?

4) Un'ultima domanda/curiosità: le compresse di brintellix sono rivestite con film, questo vuol dire che se uno andasse a tagliare una compressa a metà questa poi non darebbe alcun beneficio perchè non più protetta dal film o il film di queste compresse è solo estetico o per mascherare l'amaro?

Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
cercherò di sintetizzare la risposta: la vortioxetina è una molecola diversa dai comuni ssri che non induce significativi aumenti di peso e una ridotta influenza sulla sfera sessuale se non a 20 mg si può notare un lieve ritardo dell'eiaculoazione, occorre attendere periodi di 4 -8 settimane per ottenere un evidente effetto terapeutico; per quanto riguarda le compresse non essendoci la linea di divisione è complicato ottenere il dosaggio preciso quando viene divisa a metà per cui o si associano le cp da 10 e da 5 mg o si assumono le gocce per ottenere dosaggi intermedi ossia di 15 mg
[#2] dopo  
Utente 568XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta gentile Dr. Vannucchi,
mi scusi però, perchè la vortioxetina è diversa dai comuni ssri?
So che è multimodale ma so anche che va ad agire sulla serotonina e mi sembra che avevo letto che è proprio la serotonina la responsabile degli eventuali problemi sessuali e calo libido.

Se non causa calo libido e diminuzione del piacere ma soltanto un lieve ritardo eiaculatorio alla fine dei conti allora può essere considerato un bene o non un male come subito con ssri e snri che oltre ad abbattere la libido mi causavano non ritardo ma difficoltà ad eiaculare abbassando anche di molto il piacere dall'inizio alla fine.

Riguardo l'aumento di peso si può ipotizzare se è figlio del fatto che uno si sente meno depresso e dunque ha più fame (e mangia più di prima) oppure se è causa di un rallentamento del metabolismo basale?

Per quanto concerne il tagliare le compresse anche se non c'è la linea di divisione era solo una curiosità riguardante anche tutte le compresse in generale rivestite col film.

Grazie ancora e serene feste
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
la vortioxetina è diversa dai comuni serotoninergici, l'aumento di peso che si può riscontrare è relativo e molto probabilmete correlato al senso di benessere che il paziente depresso raggiunge dopo un periodo di terapia