Utente 406XXX
Gentili dottori, mio padre ha fatto a luglio una lastra al torace e a settembre una TC total body cranio torace addome e pelvi (esame eseguito con acquisizione spirale multistrato prima e durante infusione endovenosa di MDC, con tecnica multifasica) durante un ricovero per accertamenti dovuti al fatto che lui soffre di micosi fungoide. L'esito fortunatamente è stato tutto ok.
Adesso a seguito dell'influenza e di una visita specialistica da una pneumologa gli è stato chiesto domani di fare una lastra al torace per scongiurare forse una polmonite.
Sono preoccupata per tutte queste radiazioni in così poco tempo. Sono preoccupata soprattutto dalla TC total body con MDC fatta a suo tempo. Parlo ovviamente di rischio futuro di tumore a causa delle radiazioni. Chiedo se qualche medico è così gentile da darmi un parere. Grazie mille in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. V Scipione
24% attività
16% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Non mi focalizzerei sul problema del " carico di radiazioni " emesse durante l'esecuzione della TC Total-body,"carico" sostanzialmente ben dosato con le apparecchiature TC attualmente in uso.
Consideri che l'esame TC che Suo padre ha eseguito era assolutamente motivato da un sospetto diagnostico che per fortuna non ha avuto seguito,così come è assolutamente motivata la richiesta di esecuzione di un RX del Torace "a bassissimo carico di radiazioni" per escludere un focolaio addensativo nel polmone.
Mi permetto di ricordarLe che questi esami sono stati eseguiti e vengono eseguiti per escludere patologie importanti,richiesti nell'interesse e per il bene del paziente/utente.
Questo è quello che conta.