Utente 411XXX
Gentili dottori,
A maggio 2016 durante una visita di routine oculistica, mi è stato diagnosticato una piccola irregolarità nella retina sinistra, prima era stato definito un piccolissimo foro opercolato, poi a in esame più attento si è rivelato essere soltanto
una piccola alterazione della superficie retinica, a cui gli oculisti non hanno dato alcuna importanza.
5 oculisti diversi hanno valutato il fondo del mio occhio, a vostro parere, se quella piccola macchia/ porzione di superficie retinica irregolare, fosse dipesa da retinite pigmentosa, secondo voi sarebbe emerso?
Forse il quesito può sembrare banale, ma io temo tantissimo quella patologia.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
la prima causa di una retinite pigmentosa è la familiarità.
in ogni caso solo una piccola lesione non fa diagnosi, quando controlliamo il fondo oculare di un paziente con retinite, questo è disperso di pigmento in tutte le sue porzioni.
le dico altresì che alla sua età è raro lo sviluppo, seppur possibile.
effettui delle visite oculistiche periodiche con esame del fondo oculare ma non si allarmi.
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
GraIe mille della risposta gentile dottore
I dottori all' epoca non parlarono di iperpigmentazione, ma di una semplice irregolarità della superficie retinica.
Il primario di oftalmologia del maggiore di Bologna mi disse che era un fenomeno di frequente riscontro negli esami del fundus oculi, tant'è che sul foglio di fine visita nemmeno è stata fatta menzione di tale superficie irregolare.
Ora secondo lei, tale superficie irregolare cosa potrebbe essere? Se 5 esami non hanno portato a nessuna conclusione di tipo patologico, come si può inquadrare tale "lesione" secondo lei?
Nessun mio familiare soffre di tale patologia.
Concludo dicendo di essere un ex pugile, e di aver subito parecchi traumi alla testa, tale lesione potrebbe essere anche un trauma già cicatrizzato?