Utente 325XXX
Gentile Dottore ,
assumo , ( per controllare l'Epilessia )
- Depakin 500mg mattimo e sera ( ho iniziato 2 anni e mezzo fa con 250mg die )
- Tegretol 100mg sera e mattina ( da 1 anno in aggiunta perchè non bastava solo Depakin )

Mi sveglio ogni 3 ore circa, la notte da 2 anni ,sento lo stimolo di urinare ( circa 2 litri la notte e 1 litro il giorno )( non posso resistere );
- effetto indesiderato Depakin ( anomala secrezione ADH Adiuretina ), è basso il mio valore analisi Adiuretina 10,5 , ( min 28,5 e max 75 )
- effetto indesiderato Tegretol , mi abbassa il Sodio , valore analisi 136 ( min 136 e max 147 ) .
- effetto collaterale , ( ho letto ) nicturia , dei farmaci assunti per trattare il disturbo bipolare ( Depakin ).
Le mie ultime analisi di Dicembre ;
- Albuminuria 1 ( min 0 e max 25 )
-Uricemia 3,60 ( min 3,40 e max 7 )
- Azotemia 17 ( min 10 e max 50 )
- Creatinemia 0,74 ( min 0,60 e max 1,20 )
- Clearance della creatinina 117 ( min 80 e max 120 )
- Sodiemia 136 ( min 136 e max 147 )
-Potassiemia 4,45 ( min 3,70 e max 5,10 )
-URINOCOLTURA negativa
- Fosfatasi alcalina 99 ( min 0 e max 120 )
- ESAME URINE ( dove non scrivo i valori è zero )
- PH 7,50 ( fino a 7,0 )
- urobilinogeno 0,2 ( fino a 1 EU )
- peso specifico 1. 005 ( 1.005 - 1.025 )
- Glicemia 83 ( min 50 e max 110 )
- Psa 1 ( fino a 4 )
- Osmolalità urinaria 219 ( da 400 fino a 1100 )
- Osmolalità sangue 316 ( da 285 fino 295 )
- gli altri Elettroliti sono normali
Dottore le volevo domandare ;
- ( dopo 2 anni che sono così )( diuresi totale circa 3 litri ) , circa 2 litri la notte e 1 litro il giorno ) , circa il doppio la notte .
- i Reni , lo possono tollerare questo super lavoro ?
- per quanto tempo ?

La ringrazio per il suo aiuto
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentilissimo,
i suoi reni depurano perfettamente il sangue.
Tuttavia, alcuni dati devono essere chiariti:
- una osmolalità sierica tendente all'alto, a fronte di una sodiemia normale;
- una osmolalità urinaria relativamente bassa.
Ciò potrebbe far pensare a due ipotesi:
- un eccessivo introito di acqua, magari principalmente nelle ore serali (che sarebbe indicato dai valori della sodiemia e della osmolalità urinaria)
- una parziale incapacità dei suoi reni di regolare precisamente l'escrezione di acqua (diabete insipido), che sarebbe indicata dal rapporto tra osmolalità plasmatica e urinaria.
Le due condizioni possono essere definitivamente differenziate solo tramite test di deprivazione idrica, da effettuarsi in ambito ospedaliero, a cura di uno specialista nefrologo o endocrinologo.
Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore ,
le domando una cortesia ;
mia madre di 85 anni , eseguendo un'ecografia ai reni , le scrivo il referto ;
Reni in sede , nei limiti per dimensioni e spessore parenchimale ;
formazioni cistiche corticali bilaterali , la maggiore a destra del diametro massimo di circa 2,5 cm .
Piccola formazione iperecogena di 8 mm a sinistra compatibile in prima ipotesi con angiomiolipoma .
Non dilatate le vie escretrici.
Le volevo domandare e dirle che ;
- le formazioni cistiche corticali bilaterali , la maggiore del diametro massimo 2,5 cm , sono uguali all' anno scorso.
- invece la piccola formazione iperecogena di 8 mm a sinistra compatibile in prima ipotesi con angiomiolipoma , è uscita quest' anno .
- la Dottoressa che ha eseguita ecografia , mi ha detto che è benigna
Dottore , mi potrebbe consigliare ,
- un suo parere sui reni di mia madre ?
( formazioni cistiche corticali bilaterali la maggiore 2,5 cm e la nuova formazione iperecogena di 8 mm , compatibile in prima ipotesi con angiomiolipoma )
- deve eseguire un' ecografia ai reni di controllo fra quanto tempo ?
La ringrazio per il suo aiuto