Utente 408XXX
Salve, sono un uomo di 34 anni. Il mio problema sono delle verruche genitali, che si trovano nell'asta del pene e nell'ano. Ho già eseguito in passato l'asportazione di quest'ultimi, prima con intervento chirurgico e dopo con la crioterapia, il dottore mi ha rassicurato, dicendomi che non è nulla di preoccupante, io vorrei sapere se la continua comparsa di queste verruche è indice che io sia affetto da HPV. Ho anche notato che più ne tolgo di verruche e più ne crescono. Volevo anche sapere, se ce una possibile cura definitiva o magari sia utile rafforzare le difese del sistema immunitario. Infine domando, per mia moglie, quali rischi corre. Ha avuto già 3 gravidanze ,nelle ultime due c'era già questo problema di candilomi, e avendo passato molte visite nessuno ha riscontrato la presenza di quest'ultimi, il medico curante l'ha "rassicurata" dicendole che: le verruche non trovandosi nel mio prepuzio, lei poteva stare tranquilla.
Volevo inoltre sapere se i bambini corrono dei rischi, e quali.
Aspetto una vostra risposta, grazie anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova
24% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Si tratta di condilomi altamente infettivi, normalmente non è sufficiente bruciarli, in genere si somministrano delle creme per sopprimere le recidive. In ogni caso i controlli bisogna farli ogni 6 mesi al massimo e per diversi anni. Bisogna avere rapporti sessuali sempre protetti con profilattico. Per sua moglie anche se avesse condilomi non c'è pericolo per il feto. La malattia è a trasmissione sessuale, se ritiene che non sia il suo caso è necessaria la tipizzazione virale. Comunque anche sua moglie dovrebbe effettuare Pap test periodici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, per la sua risposta, gentilissima dr.ssa Sonia Maria Devillanova, ritornerò a far asportare i candilomi, ci terrei alla loro definitiva scomparsa, poichè mi stanno causando una seria fissazione mentale. Tra l'altro in nessuno dei miei interventi non hanno poi, somministrato ne creme e ne alcuna cura per cercare almeno di tamponare. La prossima volta lo terrò presente. La ringrazio ancora per il suo consulto. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova
24% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
La ringrazio e stia tranquillo. Arrivederci