Utente 441XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 23 anni che dopo quasi due anni di dolore alla schiena prima a livello lombare ed ora invece ho sempre un dolore costante alla sciatica (gluteo destro) dopo qualche manipolazione da un osteopata di recente si è diciamo aggravata perchè ho dei formicolii dal gluteo fino al piede destro, e ho avuto un infiammazione alla schiena sempre a livello del gluteo e allora sono andata da un ortopedico per farmi scrivere una Risonanza magnetica per escludere ernie.
La Risonanza dice:
Sono state ottenute scansioni assiali con tecnica F.S.E T1 dipendente, a strato sottile.
La porzione esplorata del cono midollare appare regolare per morfologia e segnale.
Il canale spinale è ampio, con limite caudale del sacco durale a livello S1-S2.
Non sono documentabili alterazioni di segnale di significato patologico delle strutture ossee in esame.
Il disco L4-L5, lievemente ipointenso in T2 per fenomeni degenerativi del tutto iniziali, mostra una minima protrusione essenzialmente mediana, con impronta non significativa sul sacco durale.
Non si osservano ernie e/o significative protrusioni discali ai restanti livelli.

Cosa consigliate di fare?
Vi ringrazio!
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Giuseppe Centanni
20% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
ha fatto una rx della colonna , la rmn infatti fa vedere malissimo l'osso e non dovrebbe mai essere eseguita senza una rx prima che può documentare vizi congeniti della sua colonna
cordialità
lc