Utente 419XXX
Salve, scrivo qua perché trovo la casella di ginecologia piena da più di una settimana e porvi una mia preoccupazione. Per cortesia non respingete la mia domanda. Da qualche mese, novembre 2016, prendo la pillola Yasmine, Lo scorso blister però ho dimenticato di assumere la PRIMA PILLOLA, o meglio, invece di assumerla alle 23 la sera come mio solito, l'ho assunta alle 8 del mattino seguente. Inoltre, tra il 27 e il 30 gennaio ho avuto un leggero virus gastrointestinale, ma gli episodi di vomito e dissenteria non si sono verificati in concomitanza dell'assunzione della pillola, sono stati infatti tra le 20 e le 22, poi ho assunto la pillola alle 23, e l'ultimo episodio si è verificato alle 5:30 del mattino seguente, quindi dopo 6 ore, perciò non ho assunto una seconda pillola viste trascorse più di 4 ore, come c'è scritto nel foglietto illustrativo. I due giorni successivi ho avuto lievi scariche di dissenteria lontane dall'ora di assunzione della pillola. Il 14 febbraio, 4 giorno di sospensione, ho avuto un rapporto col mio ragazzo in cui per maggiore sicurezza abbiamo deciso di usare il profilattico, che però si è rotto un secondo prima dell'eiaculaZione, non ci dovrebbe esser stata eiaculazione interna vista la tempestività avuta dal mio ragazzo ad uscire nonappena abbiamo visto la rottura, però non sappiamo con certezza assoluta de anche una goccia sia entrata a contatto con la vagina. In ogni caso, il giorno seguente avevo deciso di assumere la pillola del giorno dopo per togliermi ogni dubbio, ma nel pomeriggio, 5 giorno di sospensione, mi è arrivata la mestruazione da sospensione, come ogni mese nella settimana di sospensione, quindi non ho Più preso la contraccezione d'emergenza. Volevo chiedervi se il verificarsi della mestruazione nella settimana di sospensione esclude una gravidanza, oppure posso essere comunque a rischio. Alla fine della settimana ho ricominciato ad assumere regolarmente il nuovo blister della mia pillola, oggi all'ultima settimana di assunzione prima della nuova pausa di sospensione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
dalla sua storia emerge nulla che lasci pensare ad un fallimento della contracezione estro - progestinica.
1) Non vi sono problemi per aver posticipato di 9 ore l'assunzione dellla prima pillola.
2) la presenza di diarrea e vomito se è avvenuta dopo 4 ore dall'assunzione della compressa non ne ha impedito l'assorbimento.
La emorragia da sospensione non è garanzia di mancato concepimento, ma l'effetto della caduta dei livelli del progestinico contenuti nella "pillola".
Quindi non ha la stessa valenza securizzante della normale mestruazione in una donna che non assume contraccettivi.
Ad ogni modo, le ribadisco che non vedo motivi per i quali lei debba aver concepito: se ha questo dubbio essendo passato quasi un mese dal rapporto a rischio faccia un test di gravidanza, sulle prime urine del mattino: se risulterà negativo chiuda la questione e stia serena.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.