Utente 355XXX

Egregi medici, mi è stata proposta da un colonproctologo per ridurre un ascesso perinanale la seguente terapia antibiotica (preciso che me l'ha prescritta senza chiedermi se prendessi altri farmaci):
- Flagyl 3 cpr/die per 7 giorni in concomitanza a
- Ciproxin 500 2 cpr/die per 5 giorni.

Ho letto sul foglietto del Flagyl due aspetti su cui vorrei chiedere un opinione: il prolungamento dell'intervallo QT e l'associazione con alcool da evitare assolutamente.

Vi segnalo questi due aspetti, perché io già assumo in cronico la seguente terapia farmacologica:
- Lexotan cps 6mg 2/die
- Seroquel 200mg R.P. h18
- Depakin Chrono 500: 1 la mattina e 1 la sera
- Anafranil 75mg 1/2 cpr la sera
- Seropram gtt: 10 gtt la mattina
- Dostinex 0,5mg: 1/2 il lunedì e 1/2 il giovedì

La mia preoccupazione principale è che le gocce di Seropram contengono etanolo al 9%: se non sbaglio 1,8 mg per 10 gocce. Posso assumerlo tranquillamente col metronidazolo?

Grazie infinite.

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
sarebbe meglio assumere la dose equivalente in compresse (10 gtt sono quivalenti a 1 cp da 20 mg)
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto dott. Vannucchi, seguirò il consiglio per la prossima volta: ho preso il Flagyl con le gocce di Seropram e in effetti quell'associazione anche con Ciproxin 500 mi ha fatto stare proprio male, mai così con una terapia antibiotica in vita mia, l'amaro in bocca soprattutto.

Grazie ancora.