Utente 311XXX
Buongiorno. Sono reduce da un lungjissimo raffreddore che durato due settimane, con uno scolo di muco veramente importante, ma stranamente quasi solo dalla narice destra. Dopo due sett di questo andazzo sono stata un po' meglio ma,sono inziati sintomi ben peggiori, infatti ho iniziato ad avere un fastidio a denti e zigomo, a sinistra.
Devo dire che la narice destra mi colava molto più della sinistra (che quasi non colava affatto) e forse nel seno nasale sinistro si è fermato del muco che non usciva (avevo un muco denso e giallissimo, direi un color zafferano). Inizialmente questo dolore era una cosa lieve ed è passato facendo un lavaggio nasale, per poi ripresentarsi il giorno dopo, ho pazientato un po', poi vedendo che la situazione non migliorava ho cercato di prendere appuntamento con un otorino, ma non sono riuscita a trovare una disponibilità in questi giorni. Intanto il dolore è sempre lì, sordo e persistente. A volte mi prende proprio metà viso, zigomo tempia, orbita, radice del naso, orecchio, denti, (inizialmente l'arcata sopra ma a volte anche quella sotto...) non passa mai del tutto, neanche con la tachipirina o l'oki, va meglio quando dormo, inoltre sento dolore in bocca quando mi soffio il naso, ho come la sensazione di gengive infiammate (è difficile da spiegare, mi fa male in bocca ma non è un dolore legato a caldo freddo o masticazione, e non e' in un punto preciso, lo sento se muovo velocemente la testa e sembra che i denti vogliano uscire).
Ho provato a prendere appuntamento con il dentista, perche è qualche mese che non ci vado (però avevo fatto delle cure molto approfondite da settembre a novembre), ma ho trovato la segreteria e al momento non ci sono ancora riuscita.
Cosa potrebbe essere? Io non ho mai mai mai sofferto di sinusite! Può' succedere così a 36 anni per la prima volta?
Ah nel frattempo il raffreddore è migliorato, non mi cola molto il naso, riesco a respirare, ma ho voce nasale un po' di muco in gola e sento di non essere ancora guarita. Il muco ora è o trasparente oppure se riesco a ripulirmi più in profondità (es di mattina), Giallo aranciato.
Il medico di base senza nemmeno toccarmi mi ha prescritto fluimucil e anche l'antibiotico, ma io x ora sto prendendo solo il fluimucil, penso di iniziare l'antibiotico stasera (agumentin) perché il dolore peggiora e ho un senso di debolezza e malessere. Ma non so se faccio bene.
In ogni caso Quale visita è meglio fare per prima? Otorino o dentista? E' meglio prendere l'antibiotico?
Aggiungo che non ho denti devitalizzati in bocca e soffro di bruxismo (uso il bite) che a volte mi porta dolore a tempia e orecchio, ma mai un dolore cosi forte e persistente in metà del viso!
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Da quanto racconta e' possibile che si tratti di una sinusite. Contatti in primis un otorino, a seguire una visita odontostomatologica per escludere un ruolo da parte dei denti le cui radici confinano con i seni mascellari.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Accidenti che velocità! Grazie, secondo lei è il caso di prende l'antibiotico da stasera oppure falsa la situazione? Temo che non potrò vedere l'otorino prima di 4-5 giorni, ammesso che ci riesca, visto che riceve solo in alcuni orari, e non so più cosa fare col dolore. Gli antidolofici da banco lo alleviano per poco tempo ma non passa mai.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L'antibiotico va prescritto da un medico.
Anche perché gli antibiotici non son tutti uguali.
Va prescritto un antibiotico idoneo.
Provi a contattare il suo medico curante in attesa della visita otorino, in alternativa la guardia medica potrà farle la prescrizione. Noi on line non possiamo consigliare ne' prescrivere farmaci.
[#4] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Ma certo, non prenderei mai e poi mai un antibiotico senza prescrizione.
ho già l'antibiotico in casa perché me l'ha prescritto il medico di famiglia, quindi ora iniziero prenderlo sperando che non mi distrugga l'intestino (ho avuto una colite da C.difficile nel 2011 a seguito di una cura antibiotica). Fortunatamente nel frattempo sono riuscita a trovare un otorino che mi potrà visitare lunedì. La necessità aguzza l'ingegno.