Utente 909XXX
Salve mi chiamo Luigi
Vi spiego i miei dubbi... Allora, circa un anno fa ho cominciato ad avvertire prurito in tutto il corpo senza differenze di zone ne differenze tra i giorno e la notte solo quando sentivo piu caldo il prurito era accentuato, sulle mani si sono formato delle bollicine di acqua e il prurito era cosi forte ke quasi non mi permetteva di vivere tranquillamente la mia vita sia a livello lavorativo che sociale. Personalmente pensavo di aver preso la scabbia cosi mi reco dal primo dermatologo privato, che mi riscontra o simpaticamente mi dice che soffro di psioriasi da stress e che ho la pelle secca (escludendo la scabbia) che devo evitare colori sintetici etc dandomi come cura degli antistaminici. Il prurito non migliora e mi reco da un altro dermatologo privato che piu o meno mi dice la stessa cosa e devo curarmi con delle creme idratanti (anche questo esclude la scabbia).Anche in questo caso non migliora niente e cosi mi decido ad andare al centro dermatologico del policlinico di Napoli. I due medici che mi visitano escludono la scabbia e mi dicono che soffro di dermatite dovuta a quello che indosso e alle mie allergie che sono alle graminacee e paretaria. La cura è stata di antistaminici, creme lenitive e idratanti per il bagno e per l'uso quotidiano, hanno anche detto che dovrò convivere per sempre con questa cosa. Ad oggi il prurito e le bolle sono un po migliorate ma non sono scomparse anzi il prurito è costante quindi ora non so se è piu per abitudine o effettivamente è per la cura perchè prima che si alleviasse sono passati un paio di mesi... quindi ci sto convivendo anche se mi sembra un po assurda come cosa.

Ora il mio interrogativo è scaturito dalla mia ragazza con il quale sto da circa 5 mesi e che dopo un mese di frequentazione e di rapporti sessuali ha cominciato ad avere i miei stessi sintomi, identici, anche lei si è recata da un dermatologo il quale ha escluso la scabbia dicendo che ha la pelle secca. Ora è una coincidenza ? È possibile che esista qualche infezione della pelle che può essere confusa con qualche altra ? É possibile che sia io che la mia ragazza abbiamo sempre avuto e tuttora vediamo che la nostra pelle è abbastanza grassa ci venga detto secchezza di pelle ? Io oramai ci sto convivendo, ma la mia ragazza come me un paio di mesi fa, si sta graffiando a sangue per il prurito forte...cosa possiamo fare ?

Grazie
Luigi
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la scabbia , malattia parassitaria ben conosciuta da tanto tempo , ha sempre avuto determinate caratteristiche (prurito eminentemente accentuato nelle ore notturne, sedi elettive in cui ricercarie le lesioni nodulari ,vescicolose a volte, e se fortunati i cunicoli,etc)ed ovviamente è contagiosa.Adesso certe caratteristiche sono cambiate , penso anche in relazione a modificazioni igieniche con ripercussioni sullo spessore del corneo. ma questa è un'altra storia.
E' logicamente importante l'anamnesi; il fatto che riguarda la sua patner, ed i tempi riferiti qualche dubbio potrebbero darlo.
Bisognerebbe fare una ricerca dell'acaro e se positiva (ma io direi anche se vi sono indizi )va fatta la terapia che in 3 giorni la disinfesta completamente(va fatta insieme alla patner e con attenzione agli effetti letterecci ed altro); ovviamente se i colleghi escludono a priori la scabbia avranno i loro buoni motivi, ed io non posso certo dubitare da qui della validità della loro diagnosi. Ma allora ha iniziato un iter diagnostico diverso, mirato sulla allergia?
Se può mi ragguagli.

[#2] dopo  
90939

dal 2010
la mia compagna ha fatto la terapia anti-scabbia ma i risultati non sono cambiati, anzi è stato piu dannoso che altro perchè quando ho dato una mano passandole il cotone inbevuto del medicinale sul corpo che ora mi sfugge il nome, la pella si è arrossata in modo spropositato che per fortuna è passato in un paio di ore, ma comunque siamo sempre con lo stesso problema. Non riesco a capire come sia possibile che su 4 medici consultati nessuno riesca a guarirmi di questa cosa e la cosa piu grave è che mi sento in colpa per la mia compagna perchè non posso pensare che con degli effetti cosi simili ai miei e a cosi breve distanza la cosa non sia collegata. Non penso che si tratti nemmeno di scabbia percjè da un anno a questa parte che avverto questi sintomi dovrei essere completamente ricoperto di lesioni.Come sempre...cosa possiamo fare ?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
come capirà da questa sede telematica non si può far altro che affrontare i problemi in maniera forzosamente non specifica, mancando la cosa fondamentale che è la visita(!).
L'unica cosa che può fare è trovare se possibile uno specialista di sua fiducia che affronti in maniera incisiva il problema, portandola a diagnostica e terapia corretta e quindi guarigione
Cordialità