Utente 907XXX
Salve,
da tre anni mi è stata diagnosticata una parapsoriasi, a seguito di una biopsia cutanea, eseguita su di una macchia rossa e desquamata nel gluteo, presente da una decina d'anni. Non avevo mai pensato potesse trattarsi di una cosa del genere, ne il medico di base mi aveva mai prescritto altre cure che il ricorso a pomate quali advantan o gentalin beta, senza per altro mai parlarmi di altro che di una forma di eczema. Avuta la diagnosi e fatta la cura del sole, già dal primo anno la macchia si è ridotta, fino a sparire del tutto, ad oggi. Ne sono venute fuori delle altre, più o meno in zona, o meglio, alcuni arrossamenti preesistenti si sono accentuati, screpolati, ma, a fasi alterne, riducono i sintomi, per poi acutizzarli. Sono in cura presso uno specialista, eseguo controlli periodici, ma non riesce a tranquillizzarmi con le sue risposte evasive. Io vorrei sapere se parapsoriasi e micosi fungoide sono la stessa cosa? Che percentuale ha la parapsoriasi di evolvere in forme più avanzate? Devo mettere in conto che, presto o tardi, il mio destino sarà segnato da questa malattia?
Vi ringrazio, saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
SI la parapsoriasi e la micosi fungoide appartengono allo stesso quadro patologico.

la parapsoriasi, che ne costituisce il I stadio ha una lunga storia clinica e se trattata le percentuali di risoluzione della malattia sono alte.

nulla di meglio quindi che determinarsi con il suo dermatologo di fiducia per iniziare da subito dei trattamenti mirati (in primis foto-terapia)

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 907XXX

Grazie
quindi, mi pare di capire che, se non si risolve, per forza peggiorerà. non può restare per sempre allo stadio di parapsoriasi? lo chiedo perchè ormai è da tredici-quindici anni che ce l'ho e i tempi per una evoluzione, purtroppo, potrebbero essere maturi.

grazie ancora

saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il mio orientamento invece tendeva all'ottimismo: spesso la parapsoriasi ben trattata recede completamente o si stabilizza.

quindi nessun negativismo ma ottimismo e fiducia nei trattamenti dermatologici: ribadisco che una buona foto-terapia è un presidio estremamente valido.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 907XXX

grazie ancora, di cuore.
saluti