Utente 206XXX
Gentilissimi dottori,
alcuni mesi fà il mio dentista mi ha inserito un impianto in sostituzione del dente N°11. Proprio ieri ho preso le impronte per la protesi definitiva, ma mi sono accorta che in questi mesi, la gengiva all'altezza dell'impianto si è scurita, tanto da sembrare poco sana. Al momento ho un ponte provvisorio.
Ho chiesto delucidazioni al mio dentista, il quale mi ha risposto che è la vita sottostante a dare quel colore e che avendo una gengiva sottile, il colore dell'impianto traspare... Le mie domande sono le seguenti:
- non sarebbe stato meglio fare un impianto in zirconio piuttosto che in titanio? Ho letto su internet qualcosa a riguardo..
- data la situazione attuale, si può fare qualcosa per migliorare l'estetica del mio sorriso? (ho 38 anni!!)

Ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Con l'impianto in zirconio la gengiva non si sarebbe scurita tuttavia si tratta di un'implantologia che abbraccia ancora una fetta marginale del mercato per la quale i numeri e anche la casistica ( i grandi numeri nel lungo termine) non è la stessa implantologia tradizionale. Le problematiche non mancano neanche con gli impianti in zirconio.
Adesso cosa si può fare?
Innanzitutto entrare nell'ottica di idee che un impianto e una corona non saran MAI un dente. Compreso questo in una certa quota di casi la chirurgia mucogengivale può esser d'aiuto e forse in prospettiva la laser terapia, un po' come nella rimozione dei tatuaggi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille dottore per la sua risposta!
.. Speriamo che si possa fare qualcosa allora.. Ora che intravedevo la fine del trattamento, in realtà c'è ancora da fare... Grazie ancora e buon lavoro!