Utente 374XXX

Gentile dottore,
Negli ultimi due/tre mesi ho avuto due episodi di candida (pensavo) con sintomi quali prurito bruciore rossore presenza di piccoli taglietti e perdite bianche occasionali. (Preciso che anche il mio ragazzo ha accusato rossore e bruciore alle parti intime). Ho utilizzato tutte e due le volte gynocanesten crema, su consiglio di un ginecologo, e lavaggi esterni con acqua tiepida bicarbonato di sodio e tea tree oil. Ho deciso poi di effettuare un tampone vaginale per verificare la situazione e questi sono i risultati:
Cellule epit. squamose: discreto numero
Leucociti: numerosi
Lattobacilli: numerosi
Lieviti: assenti
Esame colutorale: microbiota genitale normale
Ric. Trichomonas Vaginalis: negativo.
Ora, se non si tratta di candida, a cosa potrebbero essere dovuti i disturbi sopra elencati? Preciso anche che assumo la pillola Loette da poco più di un anno, non so se ci possa essere un collegamento con questa.

Un'ultima cosa, che cosa indica la presenza di cellule epiteliati squamose? Possono essere un problema?

La ringrazio molto e mi scuso per le numero domande.
Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Romualdo Nieddu
28% attività
12% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora
ho letto la sua storia e penso che il suo problema non sia legato ad una candidosi vulvovaginale bensì ad una vestibolodinia. Le consiglio di non assumere alcun antimicotico, per l'igiene intima utilizzi soltanto dell'acqua tiepida e si asciughi tamponando con del panno carta.
Sarebbe meglio fare uno Swab test .

Cordiali saluti
Dottor Romualdo Nieddu