Utente 334XXX
Buongiorno.

Poiché "soffro" di perdite vaginali quotidiane, la dottoressa di base mi ha prescritto un tampone vaginale generico.

I risultati:

TAMPONE VAGINALE
Gardnerella vaginalis - assenza di crescita
Streptococco beta emolitico - assenza di crescita
Miceti - assenza di crescita
Staphylococcus aureus - assenza di crescita

La mia domanda è la seguente: come mai hanno eseguto solo questi esami? So che esiste anche gonorrea, clamidia, trychomonas ecc.

Vorrei venirne a capo per capire se le mie perdite sono fisiologiche o meno.

Le ho tutti i gg, sono tipo farina bagnata, sia come colore che consistenza, quindi non di un bianco candido. Quando si seccano sugli slip sembrano strisciate di "gesso". Non hanno particolare odore.

Ho lo stesso partner da 13 anni e un bambino di 9 anni. Non ho pruriti fastidiosi.

A cosa può essere dovuto? Ci sono esami che non mi hanno fatto in laboratorio che dovrei eseguire? (sono in attesa dei risultati del pap test)

lo chiedo anche nell'eventualità di rimanere incinta.

Anche la ginecologa ha riscontrato alla visita con lo speculum molto muco "leggermente colorato".

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La CLAMIDIA , il GONOCOCCO e i MICOPLASMI vanno ricercati su coltura di tampone CERVICALE e non VAGINALE .
Le alterazioni della consistenza delle perdite vaginali fisiologiche potrebbero essere legate ad alterazioni del pH vaginale o ad assenza di bacilli di DODERLEIN (fisiologici ) che fanno parte della flora saprofitica vaginale.
Nel suo caso mi orienterei in questo senso.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 334XXX

Buonasera.

La ringrazio molto per la risposta.

La ginecologa mi ha prescritto, al bisogno (quindi in caso di insorgenza di fastidi) Tiagin per 7/10 gg.

Cosa ne pensa?

Grazie ancora.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 334XXX

Ad ogni modo pensavo che facendo tampone vaginale e pap test potessi avere un quadro completo.

Col pap test non si evidenziano malattie come la Clamidia?

Come potrei fare per avere un quadro totale? So che la Clamdia è spesso silente, eventualmente quale esame potrei fare?

Grazie ancora per la disponibilità

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Coltura ti tampone ENDOCERVICALE, le ho risposto al primo quesito
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 334XXX

Buongiorno Dott. Blasi (o chi volesse gentilmente rispondere).

Ieri mi hanno inviato il referto del pap test:

CAMPIONE: Adeguato
MICRORGANISMI: Non evidenziati
ALTRI REPERTI NON NEOPLASTICI: Infiammazione
INTERPRETAZIONE/RISULTATI: Reperto citologico negativo per cellule maligne e displastiche.

Non hanno inserito ulteriori annotazioni.

Ho letto su internet che il risultato "infiammazione" in un pap test può essere causato da virus, miceti o varie patologie.

Essendo che, come da messaggi precedenti, il tampone vaginale aveva dato esito negativo per le seguenti voci:

Gardnerella vaginalis - assenza di crescita
Streptococco beta emolitico - assenza di crescita
Miceti - assenza di crescita
Staphylococcus aureus - assenza di crescita

mi consiglia altri accertamenti, come un tampone endocervicale?

Lo chiedo anche in vista di una nuova gravidanza.

La ringrazio davvero

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assolutamente NO!
INFIAMMAZIONE non significa INFEZIONE !
Infiammazione = flogosi
Nessun approfondimento
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 334XXX

Quindi non si può capire la causa?

Grazie per la disponibilità