Utente 270XXX
Buongiorno dottore chiedo un informazione a seguito di poche risposte esaurienti da parte del mio medico.
Sono alla 24 settimana di gravidanza, il mio ginecologo mi ha prescritto per sicurezza un tampone vaginale e il mio medico di base ha sbagliato a fare la ricetta e oltre al vaginale mi ha messo anche L endocervicale.
Al momento dell esito il primo risulta tutto ok e invece nell endocervicale risulto positiva all ureoplasma parvum.
Al consulto con il mio ginecologo oltre ad essere stata rimproverata per L errore, io non ho sintomi e lui mi ha detto che non se la sente di ordinarmi un antibiotico in quanto ho eseguito un esame che mai avrei eseguito e mi chiede di ripeterlo nuovamente.
Ora quel che non ho capito io, è un batterio che compromette la gravidanza??come mi devo comportare? Perché su internet si leggono cose orribili.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di un batterio della normale flora endocervicale (asintomatico ) .
Mi sarei preoccupato se si fosse trattato di una Clamidia, gonococco o Micoplasma .
Quindi non si preoccupi , è importante eseguire intorno alla 36^/37^ settimana , non prima, la ricerca vaginale dello streptococco beta emolitico .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI